Schoenstattiani Categoria

CILE, www.iglesiadesantiago.cl. Una delle figure più emblematiche, amata e ammirata passata per la storia del Movimento di Schoenstatt è Padre Hernán Alessandri Morandé, che si è spento un 18 dicembre del 2007 all’età di 72 anni. La sua figura già si trova iniziando il suo processo di canonizzazione nel Vaticano con gran gioia della Famiglia di Schoenstatt. Il Superiore Provinciale dei Padri di Schoenstatt, Mariano Irureta, si è, perciò, riunito lo scorso giovedì 18 di dicembre con il Cardinale Riccardo Ezzati nell’Arcivescovato di Santiago per conversare intorno al processo dicontinua
ITALIA, Calogero Tuzzolino. “… la pastorale di aiuto, deve essere ‘corpo a corpo’. Ossia, accompagnare. E questo significa perdere tempo. Il gran maestro del perdere tempo è Gesù, no? Ha perso tempo accompagnando, per fare maturare le coscienze, per curare le ferite, per insegnare. Accompagnare significa camminare insieme.” Queste Parole di Papa Francesco, rivolte alla famiglia di Schoenstatt il 25 ottobre scorso, rispecchiano pienamente il lavoro che P. Ludovico Tedeschi ha fatto qui in Sicilia ed in tutta Italia, in questi dodici anni, ha “perso tempo” con noi, ci hacontinua
mda. Il Santuario Originale era la sua seconda casa. Fino a quando ha potuto, vi si è recato due volte al giorno per pregare. E prendeva con sé, e assimilava, tutte le intenzioni che gli venivano affidate. Un uomo che stava con entrambi i piedi sul piano della realtà, un artigiano, apostolo fino al midollo , convinto annunciatore delle due forme d’apostolato dei laici: la professione come campo d’apostolato – di cui mostrava volentieri come modello Mario Hiriart, del quale egli era stato maestro dei novizi. Ed apostolato accanto allacontinua
ITALIA, mda. Padre Ludovico Tedeschi, dopo più di 10 anni di fondare e rafforzare il Movimento di Schoenstatt in Italia, si accomiata in queste settimane, perché ritorna in Argentina. Lo sostituisce nel suo lavoro P. Juan José (Giovanni) Riba, che già da tempo lavora in Italia, insieme ad alcuni Padri di Schoenstatt argentini e paraguaiani, che sono incaricati della parrocchia dei Santi Patroni a Trastevere Roma, e di differenti attività nella Chiesa e nel Movimento di Italia. Padre Ludovico, nella sua lettera d’alleanza del 18 novembre, ricorda, alla luce delcontinua
ARGENTINA, Roberto Horat. Nelle ultime ore di cammino al Centenario e già preparandoci per rinnovare insieme con tutti i nostri fratelli schoenstattiani del mondo e del cielo l’Alleanza d’Amore, crediamo che inquesto 12 di ottobre, tanto speciale, non possiamo tralasciare di ringraziare la vita, l’opera, il carisma e il bene fatto da Padre Esteban Uriburu, il seminatore instancabile dell’Alleanza d’Amore con Maria.continua
AUSTRALIA/GERMANIA, www.pallottiner.org/red. Il Vescovo Johannes Jobst fu già all'età di 42 anni uno dei vescovi più giovani che si riunirono a Roma nel 1962 per il Concilio Vaticano II. Sabato scorso, 5 Luglio 2014, è deceduto come ultimo Padre Conciliare Tedesco. Ha operato per lunghi anni in Australia e viene stimato dal Movimento di Schoenstatt del posto come grande amico.continua

Postato su 19.07.2014InSchoenstattiani

P. Boll

org. "P. Boll apparteneva, nella comunità dei Padri di Schoenstatt, alle figure incisive della fase di fondazione. Il Movimento internazionale di Schoenstatt lo annoverava  tra gli interpreti di rilievo  di Padre Kentenich e del suo carisma ricevuto in dono dallo Spirito di Dio“, si legge nell’Elogio Funebre - stilato da P. Theo Breitinger, Provinciale della Provincia di Sion - che è stato pubblicato ieri sulla pagina web del Movimento di Schoenstatt in Germania. Lo inoltriamo qui volentieri – tradotto anche in diverse continua
Heinrich Brehm/mda. Il 16 luglio 2014, giorno della commemorazione di Nostra Signora del Monte Carmelo, è venuto a mancare dopo una lunga malattia, nel suo 84° anno di età, il Padre di Schoenstatt Günther Maria Boll, in presenza di molti suoi confratelli. Dai primi del 2014 aveva trovato accoglienza nella Casa dei “Fratelli della Carità” a Horbach presso Montabaur, dove ha ricevuto le cure necessarie per la crescente perdita di forze. Le esequie in suffragio di P. Günther Boll si terranno Sabato, 19.7.2014, alle ore 15:00, nella Chiesa continua
GERMANIA, red. Don Michael Maas, sacerdote di Friburgo/Brisgovia e membro dell’Istituto Secolare dei Sacerdoti Diocesani di Schoenstatt, sarà il nuovo Direttore del Centro Pastorale per le Vocazioni. Il Centro per la Pastorale delle Vocazioni è un ufficio della Conferenza Episcopale Tedesca con sede a Friburgo.    continua
CILE, mda. Quali sono le persone portatrici di Schoenstatt nel suo secondo secolo di esistenza? Sono uomini e donne, giovani e adulti, europei e africani, sacerdoti e laici, schoenstattiani da sempre e anche coloro che lo hanno appena scoperto. Sono missionari, profeti, pastori, padri, visionari, costruttori, guardiani, conquistatori. Sono persone con biografie uniche, con le loro ferite e i loro momenti di gloria, con storie di alleanza che vale la pena raccontare. Persone come Rolando Cori, intervistato da schoenstatt, org. È stato battezzato a Bellavista. Ha composto opere musicalicontinua