Postato su 11. Maggio 2015 In Schoenstattiani, schoenstattiani en rete

RALLEGRATI, MARIA …!

ARGENTINA – Claudia Echenique e Cecilia Mata •

Rallegrati, Maria! Così comincia l’articolo pubblicato su schoenstatt.org in data 8 settembre 2004, dove compare per la prima volta in calce: “tradotto in italiano da Maria Tedeschi”. Da allora e grazie a numerosi articoli tradotti da Maria dalla città di La Plata, la pagina web in italiano è stata un grande servizio nella crescita della Famiglia di Schoenstatt in Italia. Questo lunedì, 11 maggio, Maria compie 90 anni e continua a tradurre. Dal team e come team di schoenstatt.org ringraziamo Dio e la Madonna per la sua vita e il suo compito.

 

IMG_7845Racconta Cecilia Mata: “L’anno scorso, rivedendo alcuni capoversi di un articolo tradotto dallo spagnolo in italiano, mi resi conto che un capoverso mancava. Ne parlai con Maria Fischer, la quale mi disse: “Può scrivere direttamente a Maria Tedeschi pregandola di tradurre il capoverso mancante; questo può succedere, Maria T. ha infatti già 89 anni …’. Non ho neanche continuato a leggere. Sono rimasta di stucco. Non era possibile, dovevo aver letto male. Rilessi la frase. 89 anni. E così scrissi a Maria T. senza sapere come cominciare, essendo ben lontana dal voler “reclamare” qualcosa! E alla fine approfittai dell’occasione scrivendo: ‘Mi piacerebbe fare la Sua conoscenza’. E dopo che si scusò per essersene dimenticata (come se ce ne fosse stato bisogno!), mi disse: ‘Ma aspettiamo ancora che migliori il tempo’. Era d’inverno e chi vive in questa zona sa che gli inverni di La Plata sono abbastanza freddi. Parlai con Claudia dicendole: ‘Dobbiamo andare a farle visita.’ Sono passati mesi, è passata l’estate e il tanto atteso incontro è stato rinviato di continuo”.

Questa grande donna, con tanta forza, tanta capacità, tanta passione e amore per ciò che fa, tanto grata alla vita

La MTA aveva riservato qualcosa di speciale: approfittando della visita di Maria Fischer a Buenos Aires, siamo andate in tre a pranzo a casa sua, a La Plata. Era un mezzogiorno d’aprile, il cielo era coperto di nuvole, non faceva freddo, ma l’umidità e le probabilità di pioggia avevano levato l’intenso calore dei giorni precedenti. Quando si aprì la porta, vedemmo una donna bella e attraente (impeccabile con la sua collana di perle e la camicetta a puntini) che ci ricevette molto emozionata e contenta, parlando lentamente con il suo bell’accento caloroso italiano.

Maria F. poté finalmente conoscere questa collaboratrice, con la quale comunicava già da 11 anni, mediante e-mail e Skype e che ora si trovavano finalmente faccia a faccia! Cecilia ed io siamo state colte da una tale emozione, per essere riuscite a realizzare quest’incontro, che ancora oggi stentiamo a raccontare i particolari di quella conversazione. Eravamo talmente assorte nel vedere questa grande donna dotata di grande forza, di enorme capacità, di tanta passione e amore per ciò che fa e tanto grata alla vita per i tanti anni vissuti alla maiuscola …

visita

“Crede che non lo sappia prendere direttamente dalla pagina?”

Maria Tedeschi arrivò in Argentina da giovane. Ha formato una bella famiglia e ha dato alla Madonna il più bello dei doni: Un figlio come Padre di Schoenstatt, ovvero P. Ludovico Tedeschi. Ci disse: “Non ho mai lavorato”, come se l’essere sposa, madre e padrona di casa non fosse già un enorme compito. Sono passati gli anni, i figli sono cresciuti, sono arrivati i nipoti e lei era sempre dedita interamente alla famiglia. E un giorno il marito è dipartito. E lei è rimasta senza colui che era stato il suo consorte per tanti anni e viveva ora pensando che la sua vita non avesse più senso.

E fu proprio in questo momento che Padre Ludovico Tedeschi ebbe l’idea di offrirle la possibilità di fare “un paio” di traduzioni in italiano per schoenstatt.org. Lei ci raccontò che Maria Fischer le aveva proposto di inviarle gli articoli come documento Word per facilitarle il compito. A cui rispose con molto temperamento: “Crede che non lo sappia prendere direttamente dalla pagina?” Pioniera dell’autogestione e del vero coraggio di rischiare!. E da allora non si è più fermata. Anno per anno ci ha dilettato con i suoi contributi nella lingua di Dante. Con cinque, sei, talvolta 10 traduzioni la settimana. Ed ha imparato a “giostrarsi” in ogni cambiamento e innovazione. Qualche articolo ha trovato il suo giudizio categorico: “Non ne vale la pena tradurlo, si vuol far solo importante.” Aveva sempre ragione.

Buon compleanno, Maria!

Pochi mesi fa dovette interrompere la sua proficua attività per motivi di salute. In occasione della nostra visita ci raccontò quanta fatica le faccia sollevare i voluminosi dizionari di cui ha bisogno per espletare il suo lavoro e quanto le dispiaccia non poter contribuire con il suo ritmo abituale di tre, quattro articoli la settimana! Per ricuperare forza e concentrazione sta esercitando le dita sulla tastiera traducendo un libro, ma vuol tornare quanto prima possibile a schoenstatt.org. Prima di accommiatarci si è impegnata a ricominciare subito e a tradurre “almeno un articolo per settimana”.

Questo Lunedì, 11 Maggio, Maria Tedeschi compie 90 anni. Dal più profondo del nostro cuore le diciamo “Grazie per essere faro ed esempio nello spronarci, per superarci ogni giorno di più.

BUON COMPLEANNO, MARIA!”

Maria Tedeschi

Originala: spagnolo. Traduzione: Maria Dolores Congiu, Roma, Italia

Tags: , , , , , , , ,