Riflessioni e opinioni Categoria

Dilexit ecclesiam
P. Kurt Faulhaber, Germania • “La crisi di Kentenich e la crisi della Chiesa allo stesso tempo: cosa hanno a che fare l’uno con l’altro nelle intenzioni di Dio? Due eventi che commuovono i nostri cuori in modo straordinario. Come due onde che convergono e si cambiano a vicenda, amplificate l’una dall’altra”. – Così è cominciato più di un mese fa un discorso di P. Kurt Faulhaber, dell’Istituto dei Sacerdoti Diocesani di Schoenstatt, nella conferenza dei delegati del Movimento di Schoenstatt in Germania. È stato un discorso appropriato per quelcontinua
mujer
di María Rosario Zamora, Cile • Quando rileggo le accuse di abusi contro le donne religiose, il conflitto che nasce in me riguarda il modello di donna sotto il quale sono state create le nostre istituzioni in contrapposizione al modello egualitario che vogliamo costruire oggi. Queste forme di abuso, che oggi le donne denunciano in tutto il mondo, sono il risultato di un’immagine delle donne che non è estranea alla Chiesa cattolica. Grazie ai movimenti femministi, oggi possiamo metterlo in discussione e riflettere sugli eventi passati e presenti.— Le donnecontinua
Kritik
Di Inge Wilhelm, Germania • Nelle ultime settimane continuo a seguire con crescente stupore alcuni articoli sulla pagina di schoenstatt.org. Le riflessioni formulate nell’articolo della redazione (non tradotto in italiano), sulla pubblicazione del libro della signora von Teuffenbach, mi hanno a dir poco sorpreso. E sono state completate dalla “Lettera aperta alla signora von Teuffenbach” di Paz Leiva (14.11.2020). L’articolo si conclude con un ringraziamento alla signora von Teuffenbach per il lavoro svolto. Come conclusione dice: “Meglio la verità, non importa quanto dura, che vivere nel dubbio e nel sospetto”.continua
Pilar Andrade, Spagna • Molte persone sono infastidite dalla questione dell’ambientalismo. Trovano esagerate le manifestazioni in cui migliaia di persone – soprattutto giovani – scendono in strada chiedendo misure per evitare una catastrofe ambientale. Greta Thünberg, in particolare, dà sui nervi: come può una mocciosa adolescente dare lezioni ai capi di governo? In Spagna, da dove scrivo, molti associano l’ambientalismo all’estrema sinistra, e quindi a un’ideologia politica le cui radici storiche non solo sono estranee, ma addirittura contraddittorie ad alcuni aspetti della mentalità ambientalista.— Tuttavia, l’enciclica di papa Francesco e,continua
CILE, p. Juan Pablo Rovegno Michell/ redazione• Venerdì 18 ottobre – proprio in questo giorno – la violenza che si vede oggi in Cile, e che lascia senza parole, è iniziata con gravi attacchi e scontri sulla metropolitana, causando il collasso delle 6 linee, non potendo così funzionare nei giorni di sabato e domenica. Il lunedì solo la linea principale ha lavorato con il 60% delle stazioni, alcune saccheggiate e altre bruciate. A ciò si sono aggiunte una serie di attacchi a supermercati e farmacie con saccheggi e incendi dolosi.continua
Omelia della Messa Pontificale del 18.08.2019 a Schoenstatt, S. Ecc. Mons. Michael Gerber, Vescovo di Fulda • “Viviamo in tempi difficili e spesso le persone non possono rimanere forti in questo processo di purificazione. Inciampano in accuse contro Dio e contro il bene, perdono la fede nel bene e negli esseri umani”[1].—   Cari fratelli e sorelle! Questa citazione sembra derivare da uno dei recenti commenti sugli eventi attuali. “Viviamo in tempi difficili…..”. Pensiamo alle attuali tensioni globali, alla scadenza del trattato di disarmo dell’INF tra Stati Uniti e Russia,continua
Ignacio Serrano del Pozo, Cile • Ho scritto questa rubrica sulla commemorazione del 31 maggio, in cui cerco di leggere questa pietra miliare di Schoenstatt alla luce della crisi della Chiesa. Tempo di commemorazione e di riflessione Il 31 maggio celebreremo come Movimento di Schoenstatt, 70 anni della missione che P. Josef Kentenich ci ha affidato dal Santuario di Bellavista: una crociata per il pensare, il vivere e l’amare organico o il perfetto ripristino dell’organismo naturale e soprannaturale dei vincoli nelle sue formulazioni più classiche. Oltre ad essere un’occasione percontinua
Ingeborg y Richard Sickinger, Austria • “La domanda che ci muove è: cosa deve offrire Schoenstatt alla Chiesa?” chiedono Ingeborg e Richard Sickinger. La loro risposta: Famiglie cattoliche, forti e libere. Non come un’idea o una teoria, ma come un piano maestro da implementare. Questa coppia condivide frequentemente questo messaggio, come è successo recentemente nell’Incontro Mondiale delle Famiglie in Irlanda, nel contesto di una conferenza intitolata: “chi lava i piatti? – Papa Francesco avvicina le piccole cose che sono importanti nella vita familiare”. Con molto piacere cogliamo l’opportunità di pubblicarecontinua
Movimento dei Focolari • Nel decimo anniversario della morte della fondatrice dei Focolari (2008-2018), le comunità del Movimento evidenziano la portata sociale del carisma dell’unità. «Facciamo nostro il detto: “Amare con i fatti” (1 Gv 3,18). Gesù vuole quelli, vuole una carità verso il prossimo che sia servizio concreto. Lui stesso ci è stato modello con la lavanda dei piedi, ad esempio. Amare con le opere. Noi sappiamo che possiamo fare ciò […] tutto il giorno: un atto concreto in favore di un fratello, poi di un altro o dicontinua
P. Hugo Tagle M., Cile • Alcuni mesi fa un articolo del New York Times ha enumerato una serie di segnali incoraggianti sullo stato del mondo, che contraddicono la diffusa, pessimistica sensazione che talvolta impone un embargo sul mondo occidentale. “È un posto migliore in cui vivere, anche se è difficile credere”, recitava l’articolo. Infatti, viviamo in quella che gli analisti chiamano la “Società del Più”. Più persone del mondo sono più e meglio istruite, più beni sono disponibili, le fonti d’informazione sono di più. Il Cile è un buoncontinua