chiesa Tag

Milestone Meilenstein
P. Pablo Gerardo Pérez, Argentina (su www.schoenstatt.org.ar) • È bene sapere che cosa stiamo celebrando e la dimensione di ciò che stiamo celebrando. Le ultime pubblicazioni di P. Eduardo Aguirre, con un’abbondante documentazione, ci mostrano quanto sia stato complesso questo momento della storia. Più di quanto immaginiamo. — Sotto l’aspetto strettamente spirituale e carismatico, questo giubileo ci rinnova nella missione di Schoenstatt verso la Chiesa e la società. Questo è ciò che intendeva P. Kentenich con la discussione su Schoenstatt. Viviamo questa dedizione alla Chiesa e alla società e, sicuramente,continua
música
CILE, María Isabel Herreros Herrera • “In Cile dovrà trionfare il 31 maggio, se noi schoenstattiani ci doniamo alla Madre dell’amore. Se mettiamo il cuore sulla bilancia di Schoenstatt, il nostro Cile sarà un intero tabernacolo di Dio”. Così finiva una vecchia canzone dei tempi della fondazione di Schoenstatt in Cile, intitolata “È Schoenstatt Terra d’Amore”; che riflette lo spirito fortemente idealistico e l’esperienza comunitaria di una Famiglia nascente, dove i legami, nel naturale e con il soprannaturale, erano vissuti consapevolmente e responsabilmente, e che non era esente da grandicontinua
San Pedro
ANNO SANTO 2025, redazione •  “Il Giubileo è sempre stato un evento di grande importanza spirituale, ecclesiale e sociale nella vita della Chiesa”, scrive Papa Francesco nel 2022, proclamando l’Anno Santo 2025. “Fin da quando Bonifacio VIII istituì il primo Anno Santo nel 1300 – con una cadenza di cento anni, divenuta poi, secondo il modello biblico, di cinquanta anni e successivamente fissata a venticinque – il popolo fedele di Dio ha vissuto questa celebrazione come un dono speciale di grazia, caratterizzato dal perdono dei peccati e, in particolare, dall’indulgenza,continua
Photo: ©️ Sebastiao Roxo / JMJ Lisboa 2023
GMG LISBONA 2023, Maria Fischer • “Tutto in Portogallo ora è una gioia grazie a Francesco. I miei occhi si riempiono di lacrime. Una ragazza di 15 anni, che era sul marciapiede in attesa di vedere il Papa, ha gridato con tutta l’anima: “Eu amo o Papa”, io amo il Papa. La vera anima del Portogallo sta germogliando ora”. Lena Castro, del team schoenstatt.org, sa riassumere l’esperienza del giorno dell’arrivo di Papa Francesco in Portogallo, iniziato con giovani e meno giovani che correvano a salutare il Papa di ritorno dall’aeroportocontinua
il cardinale Kevin Farrell, Prefetto del Dicastero, ha voluto subito richiamare l’apostolicità, la missionarietà, come il luogo specifico dei movimenti e delle nuove realtà ecclesiali nella Chiesa
VATICANO, Dicastero per i Laici, la Famiglia e la Vita • Centocinquanta partecipanti e ottantacinque realtà ecclesiali rappresentate all’Incontro annuale con i moderatori delle associazioni internazionali di fedeli, dei movimenti ecclesiali e delle nuove comunità, organizzato dal Dicastero per i Laici, la Famiglia e la Vita. Numeri importanti che denotano un grande desiderio di incontro e di interesse per il tema scelto. — A venticinque anni dal Congresso che segnò particolarmente il dialogo dei movimenti, allora sempre più emergenti, con la Santa Sede, e che sfociò nel celebre raduno delcontinua
Netz
P. Elmar Busse • Se si esaminano le pubblicazioni su p. Josef Kentenich con i metodi di analisi qualitativa dei contenuti delle scienze della comunicazione o di ricerca di parole chiave del marketing, si trova come marchio o logo la barba bianca e come parole chiave: “canonizzazione anticipata”, “sempre” e dal 2020: “abuso”. In questa serie di articoli vorremmo dare uno sguardo diverso a Kentenich: né quello con la barba folta, né il candidato alla canonizzazione, ma nemmeno quello sospettato di abuso di potere o di abuso spirituale. — Dopocontinua
Instrumentum Laboris
Sinodo sulla sinodalità, Thierry Bonaventura, Communication Manager /mfi • Martedì scorso, 20 giugno, la Segreteria Generale del Sinodo ha potuto finalmente presentare l’Instrumentum laboris (IL), il documento di lavoro che animerà i lavori della XVI Assemblea Generale Ordinaria del Sinodo dei Vescovi (4-29 ottobre 2023). — I lavori per la preparazione di questo testo “di tutta la Chiesa”- come ebbe a definirlo il cardinale Mario Grech durante la Conferenza Stampa di presentazione – è iniziato ad aprile, all’indomani delle Assemblee sinodali continentali e della ricezione dei rispettivi sette documenti finalicontinua
Synod
Sinodo 2012 – 2024, comunicato di stampa • Venerdì 31 marzo 2023 si è conclusa ufficialmente la Tappa Continentale: la seconda tappa del processo sinodale e con essa anche la consultazione su larga scala del Popolo di Dio. Dopo la Tappa Locale (diocesana e nazionale), l’inserimento di un tempo di ascolto, dialogo e discernimento tra le Chiese di una stessa area geografica ha rappresentato un’ulteriore novità di questo processo sinodale. — Questa nuova tappa non si è limitata alla celebrazione di sette assemblee continentali, ma è stata un vero econtinua
Natale Italia
ITALIA, Marie- Christine Jeannenot •  Settembre scorso la prima Federazione italiana delle Famiglie di Schoenstatt “Vino Nuovo” ha ripreso le sue attività per il terzo anno consecutivo. L’anno 2022-2023 sarà un anno importante per la scoperta dell’ideale di corso (sotto la guida spirituale di Suor Assunciòn, Padre Beltran Gomez e della coppia argentina Gabriela e Gaston Zurita). — L’8 ottobre 2022 la Federazione italiana ha avuto la gioia di incontrare a Roma nel Santuario Cor Ecclesiae, Maria Inés e José Eduardo Epele, Teresita e Eduardo Dedamenici, membri del secondo corsocontinua
Sínodo
Sinodo sulla sinodalità, comunicato stampa • Si è concluso questa mattina l’incontro dei Presidenti e Coordinatori delle Assemblee Continentali convenuti a Roma nei giorni 28-29 novembre per preparare insieme le Assemblee Continentali, che costituiscono il momento culminante della seconda tappa del processo sinodale 2021-2024. L’incontro si è svolto presso gli uffici della Segreteria Generale del Sinodo. — “Provo gratitudine e meraviglia. Ho ascoltato la testimonianza di una Chiesa viva!” è quanto espresso dal Cardinal Mario Grech a conclusione dell’incontro, “La condivisione di questi giorni mostra che il cammino è giàcontinua