Santuario Tag

25 años del santuario de Tucumán - Video
ARGENTINA, Mariela Reche / Maria Fischer • Il 21 aprile più di 3.000 fedeli hanno festeggiato nel santuario di Tucumán la Madre di Dio, che ha compiuto 25 anni. È stata una giornata piena di gratitudine e di preghiera, che ha avuto un forte impatto su diversi media locali, così come su schoenstatt.org. — Ghirlande all’ingresso annunciavano la festa che si svolgeva al riparo dei raggi di un sole dapprima timido e rovente col passare delle ore. La Vergine di Schoenstatt ha ricevuto la sua comunità, pellegrini e visitatori durante tuttacontinua
Luján
ARGENTINA, P. Lucas Chiappe su www.schoenstatt.org.ar • Nell’agosto dello scorso anno, l’artista Cristian Camargo[1], insieme a un gruppo di giovani della basilica, ha dipinto dietro la Basilica di Luján[2] un murale che reca la frase: “La mia casa è la casa di tutti, tutti, tutti”. Nel murale vediamo un grande gruppo di persone in viaggio di diverse età, colori e nazionalità che fanno un pellegrinaggio alla Vergine. La frase è tratta da una frase simile pronunciata da Papa Francesco alla GMG di Lisbona e penso che sintetizzi l’esperienza che sicontinua
25 años del Santuario de Tucumán
ARGENTINA, Mariela Reche • Tra il cielo e un luogo bellissimo, si sono svolti i festeggiamenti per i 25 anni della benedizione del Santuario “Jardín de María”, nella provincia di Tucumán, Argentina. Migliaia di pellegrini erano presenti per celebrare questo incommensurabile dono che la Madonna ha fatto al popolo di Tucumán il 18 aprile 1999. E in un quadro di gioia, fede e sguardo retrospettivo, sono tornati alle origini e ai propri ideali, si sono stabiliti sull’impulso iniziale e fondativo che diede origine al Santuario. — Adorazione del Santissimo Sacramento,continua
Heiligtum Wiesbaden-Schierstein
GERMANIA, Cordula-Maria Weidtmann • «Mater perfectam habebit curam et victoriam!» La Madre si prenderà cura di tutto perfettamente e sarà vittoriosa! Queste parole di p. Kentenich mi sono venute in mente quando, mercoledì 3 aprile 2024, ho saputo della bomba trovata vicino al Kallebad, a 1 km in linea d’aria da Wiesbasden-Schierstein. Una bomba di 500 kg, una bomba inesplosa della Seconda Guerra Mondiale. La bomba era stata scoperta durante alcuni lavori nella zona. È stata disattivata con successo dopo l’evacuazione di 10.000 persone intorno alle 14:30. Non osiamo immaginarecontinua
Futuro Santuario de Uvira, Congo
REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO, P. Hermenegilde Coyitungiye • Si sta costruendo il primo Santuario di Schoenstatt nella Repubblica Democratica del Congo, nella diocesi di Uvira (provincia del Sud Kivu). — Il Movimento di Schoenstatt si è diffuso nella Repubblica Democratica del Congo dal Burundi, attraverso i Padri di Schoenstatt e gli studenti che hanno trovato rifugio nel Congo orientale. La diocesi di Uvira è il punto di riferimento, poiché il vescovo Jerome Gapangwa ha concesso l’autorizzazione ufficiale per il Movimento di Schoenstatt nel 1998. Nel mezzo della pandemia una nuovacontinua
Visita al Santuario ... de Roma
SANTUARI, redazioni • Durante la Giornata Nazionale di Schoenstatt a Panama, P. José Luis Correa aveva incoraggiato gli schoenstattiani di questo paese a visitare i Santuari di Schoenstatt nei loro viaggi in altri paesi e a condividere le loro esperienze nei Santuari. Li ha ispirati a cercare su Google se e dove ci sono – ma non c’era bisogno di questo sforzo. Grazie all’impegno di Norbert Jehle dalla Germania e di Matías Fortuño dal Cile, è possibile, infatti, trovare l’ubicazione esatta di tutti i santuari di Schoenstatt (e di molticontinua
Ukrainische Flüchtlinge
POLONIA/UCRAINA, P. Arkadiusz Sosna/mf. • “Da oggi accogliamo in casa nostra gente dall’Ucraina. In questo momento sto viaggiando in treno. Vedo molte persone. La maggior parte donne con figli. In questo momento qui è tutto tranquillo. Fino a ieri, sono arrivati più di 700mila profughi. Gli uomini vanno a combattere in Ucraina. Sono circa 70.000”, così ha scritto padre Arkadiusz Sosna dalla Polonia lo scorso 5 marzo, chiedendo preghiere per la pace. — Alcuni si sono fermati solo poco tempo, “di passaggio”, il tempo necessario per raggiungere parenti all’estero ocontinua
Tucumán
ARGENTINA, Silvia Sibay • Un intero anno di conquiste materiali e spirituali; la gioia aumentava man mano che si avvicinava la data dell’intronizzazione di San Giuseppe nel Santuario El Jardín de Maria (il Giardino di Maria) a Tucumán. — E’ stato posto un tabellone sul quale inserire piccole tavolette ogni 10 offerte al “capitale di grazie”. Una volta completato, le tavolette sono state capovolte e si è formata l’immagine di San Giuseppe. Con grande emozione abbiamo provato ad individuare il posto del viso dove ognuno di noi li aveva posizionati!continua
Los Olmos bendición
ARGENTINA, Astrid y Matías García Samartino • Trabocchiamo di infinita gratitudine per tutto quello che abbiamo vissuto e sentito questo 20 febbraio 2021 durante la Benedizione del nostro santuario degli Olmi, a Pilar (Buenos Aires, Argentina). — La Nostra Madre, la nostra cara Mater, è scesa dal suo nuovo trono e si è fatta presente in mezzo an noi; la sentiamo vicina, con noi: Ella era lì, e ci resterà per sempre. Come San Pietro dopo aver contemplato la gloria di Dio sul Tabor, esclamiamo: è bello per noi starecontinua
Santa Cruz do Sul Santuario
BRASILE, RUY ALBERTO KAERCHER • Gli Schoenstattiani e migliaia di persone della comunità di Santa Cruz do Sul e della regione, così come di altri luoghi dello stato di Rio Grande do Sul, sono legati al Santuario della Madre e Regina di Santa Cruz do Sul, Rio Grande do Sul, da più di quarant’anni, per effetto di una lunga tradizione, con una storia iniziata molto prima dell’11 dicembre 1977, giorno della benedizione inaugurale. In quel giorno la Madre e Regina si è impadronita di questo luogo di grazia e dacontinua