Tucumán

Postato su 2021-10-31 In Anno di San Giuseppe, Vivere l’Alleanza

E San Giuseppe si stabilì accanto alla sua sposa

ARGENTINA, Silvia Sibay •

Un intero anno di conquiste materiali e spirituali; la gioia aumentava man mano che si avvicinava la data dell’intronizzazione di San Giuseppe nel Santuario El Jardín de Maria (il Giardino di Maria) a Tucumán. —

San José - TucumánE’ stato posto un tabellone sul quale inserire piccole tavolette ogni 10 offerte al “capitale di grazie”. Una volta completato, le tavolette sono state capovolte e si è formata l’immagine di San Giuseppe. Con grande emozione abbiamo provato ad individuare il posto del viso dove ognuno di noi li aveva posizionati! Novene, rosari, lavoro… tutto è stato offerto per questo grande Santo di cui stiamo celebrando l’anno. Allo stesso tempo, il vaso era pieno di Capitale di Grazie.

Sabato 16 ottobre i nostri cuori sono esplosi di gioia. C’erano così tante cose da festeggiare! Consacrazione dei nuovi missionari della Campagna del Rosario, Rosario alla nostra Madre, incoronazione della Madonna come Regina delle famiglie e intronizzazione di San Giuseppe nel Santuario.

Abbiamo anche avuto la presenza di una famiglia di El Cevilar, luogo da dove è arrivata l’immagine della Madonna con i palloncini, inviata il giorno della celebrazione della Campagna. Emozionati, ci hanno detto che lì conquisteranno un’Edicola per la Madonna.

Che dono, Mamma. La tua corona

Monsignor Roberto Ferrari, in rappresentanza dell’Arcivescovo di Tucumán, insieme a padre Guillermo Cassone, dopo aver recitato il Rosario, ha innalzato la bandiera dei Papi, mentre i responsabili della pastorale del Santuario hanno innalzato la bandiera argentina.

Con i fazzoletti in alto e le lacrime agli occhi, abbiamo visto l’immagine di San Giuseppe avanzare su una piattaforma e portare con sé la corona della Madonna. Marito e figlio hanno dato la corona alla Madre.

Missione compiuta, caro San Giuseppe. Stai già vegliando sulla Madonna e su suo Figlio come sempre. E tu le hai regalato la corona da parte di tutta la famiglia Tucumán, quasi in occasione della festa della mamma in Argentina.

Madre benedetta, ti incoroniamo Regina delle famiglie. Sai quanto abbiamo bisogno di te. Continuiamo insieme, Tu Regina, Madre ed Educatrice. Noi come tuoi figli lavoriamo per il Regno di Dio. Non lasciarci mai la mano!

Tucumán

 

 

Originale: Spagnolo. Traduzione: Alessia Lullo, Roma, Italia

Tags: , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.