Cile Tag

Francisco Jose Cox
PADRI DI SCHOENSTATT  • DICHIARAZIONE Oggi il Vaticano ha annunciato che il Santo Padre Francesco ha decretato la riduzione allo stato laicale di Francisco José Cox, ex arcivescovo di La Serena. Gli abusi sessuali sui minori denunciati negli ultimi mesi sono stati oggetto di indagini da parte della Congregazione per la Dottrina della Fede, le quali hanno condotto a questa sanzione. Allo stesso tempo, ci è stato espressamente chiesto che sia affidato alla custodia della nostra Comunità. — Riceviamo questa notizia, provando molta vergogna per i danni subiti dalle vittime. Esprimiamocontinua
Pubblichiamo il comunicato del P. Juan Pablo Catoggio, Superiore Generale dell’Istituto dei Padri di Schoenstatt, su Francisco José Cox, arcivescovo emerito di La Serena e membro dell’Istituto dei Padri di Schoenstatt, riguardo alle denunce formalizzate di recente davanti alla giustizia civile e canonica, e diffuse sui mezzi di comunicazione cileni e tedeschi.   Comunicato su Mons. Francisco José Cox In occasione della recente formalizzazione delle accuse da parte di autorità civili ed ecclesiastiche, pubblicate sui mezzi di comunicazione cileni, contro Francisco José Cox, arcivescovo emerito di La Serena e membrocontinua
CILE, P. Juan Pablo Rovegno • Condividiamo “un testo per riflettere sul momento ecclesiastico che viviamo alla luce della nostra spiritualità”, di P. Juan Pablo Rovegno, Direttore del Movimento di Schoenstatt in Cile. Vista l’importanza del tema e la modalità di approccio abbiamo ravvisato l’opportunità, previa autorizzazione dell’autore, di pubblicarlo su Schoenstatt.org. — Cara Famiglia, ho voluto condividere il contenuto di un discorso tratto dalle due giornate della Famiglia cui ho preso parte: quella della Famiglia di Valle de Maria (zona Maipo) a maggio dello scorso anno e una recentecontinua
CILE, Luis Valdebenito Celedón • Il Gruppo degli Uomini di Los Ángeles fin dall’inizio ha scelto di esercitare un apostolato concreto e molto meritorio. Tutti i sabati, dalle 10.00 alle 12.00 visita il Centro di Detenzione Preventiva (CDP) di Mulchén. Ad oggi, circa 15/20 detenuti – su 150 detenuti – hanno ricevuto il beneficio di questo apostolato. — Nel mese di dicembre, Monsignor Felipe Bacarreza ha celebrato la cresima per 20 detenuti all’interno della Cappella del Centro di Detenzione Preventiva. Alla cerimonia hanno assistito autorità della polizia, familiari dei cresimaticontinua
CILE/ARGENTINA, P. Claudio Martínez Felmer e Redazione schoenstatt.org • Sembra sia passato così poco da quando tutto il mondo si è unito alla Crociata di Maria, con la benedizione di un eremo sulle alture. “Con una Messa e con la grande sorpresa di ricevere un saluto e la benedizione del Santo Padre Francesco, è stato benedetto l’eremo della Mater nelle Ande. Le sue fondamenta raccolgono i contributi dei giovani e di cento “crociati solitari” in tutto il mondo. “Eravamo così contenti ed emozionati” dicono i crociati, mentre la “crociata solitaria”continua
CILE, redazione • Siamo appena venuti a conoscenza di un doloroso evento nel Santuario di Bellavista, in Cile. Dalle reti sociali apprendiamo la seguente comunicazione dal Santuario Cenacolo di Schoenstatt a Bellavista, che vogliamo condividere con tutta Schoenstatt: “Ci duole informare che lo scorso 18 gennaio il Santuario di Bellavista è stato attaccato da alcuni criminali, i quali hanno rubato la corona della Madonna con cui il nostro Padre Fondatore l’ha incoronata nel 1949. Chiediamo gentilmente di diffondere questa deplorevole notizia per evitare che queste persone possano alterare la Corona,continua
PAPA FRANCESCO IN CILE E PERÙ • “Vengo verso di voi come pellegrino dell’allegria del Vangelo”, comincia così il videomessaggio che Papa Francesco ha inviato in questi giorni ai Peruviani e ai Cileni che aspettano la sua visita questo lunedì 15 di gennaio. Dal 15 al 18 di gennaio sarà in Cile, per dirigersi poi in Perù. Entrambi i paesi si sono preparati con grande impegno da molto tempo per la visita desiderata. C’è molto materiale di preparazione, canzoni, preghiere, pagine web e, in Cile, vi è anche un’app checontinua
P. Hugo Tagle M., Cile • Alcuni mesi fa un articolo del New York Times ha enumerato una serie di segnali incoraggianti sullo stato del mondo, che contraddicono la diffusa, pessimistica sensazione che talvolta impone un embargo sul mondo occidentale. “È un posto migliore in cui vivere, anche se è difficile credere”, recitava l’articolo. Infatti, viviamo in quella che gli analisti chiamano la “Società del Più”. Più persone del mondo sono più e meglio istruite, più beni sono disponibili, le fonti d’informazione sono di più. Il Cile è un buoncontinua
SPAGNA, Javier González • È difficile spiegare nella sua totalità cosa è la Missione paese, ma mi vengono in mente mille modi da dove iniziare. Tuttavia, credo che la cosa più opportuna sia cominciare con una storia, visto che tutti siamo uno e nessun essere vivente… è difficile da capire. Vi racconterò la storia di un giovane o di una giovane, è del tutto irrilevante, che vive in una stanza senza luce. In questa società è molto facile confondersi, perdersi senza volere, come il figlio prodigo, cercare di incontrate lecontinua
CILE, P. Mariano Irureta, Direttore Nazionale del Movimento in Cile • Di fronte alla situazione degli incendi forestali che da molti giorni affliggono una gran parte del Cile, P. Mariano Irureta, Direttore Nazionale del Movimento in Cile, nella Festa di Maria in Candelora, ha inviato agli schoenstattiani (in Cile e all’estero) un messaggio nel quale chiede aiuti   in preghiere e gesti concreti di solidarietà, nonché il passaparola a tutti gli altri schoenstattiani che volessero aiutare. “Effettivamente, abbiamo già visto la pubblicazione (dell’articolo “Alleanza solidaria in Cile” sulla pagina web, percontinua