Il pellegrinaggio mondiale del Simbolo del Padre

Simbolo del Padre - Foto: Brehm

“La Presidenza Generale accoglie con gioia il desiderio della Conferenza 2014, che il simbolo del Padre, regalato da nostro Padre per il Santuario Originale, inizi un pellegrinaggio mondiale. L’8 luglio 2009 (il 99º anniversario dell’ordinazione sacerdotale di P. Kentenich) durante la celebrazione dell’Eucaristia alle ore 9 nel Santuario Originale, sarà inviato a visitare tutte le Famiglie schoenstattiane nazionali. Con questo simbolo, che ci ricorda la premura affettuosa e la guida di Dio Padre, sono tutti invitati al Giubileo del 2014 nel Santuario Originale…” Al principio di maggio P. Heinrich Walter ha invitato con queste parole tutta la Famiglia di Schoenstatt a partecipare all’inizio di un pellegrinaggio, che terminerà il 18 ottobre 2014.

Il 15 ottobre 1967, Padre Kentenich ha regalato questo simbolo del Padre – della premura affettuosa e della guida di Dio Padre – alla Famiglia di Schoenstatt della diocesi di Trier, per custodirlo in rappresentazione di tutta la Famiglia. Il simbolo del Padre solo un anno più tardi ha cominciato un pellegrinaggio mondiale insperato: dopo la morte di Padre Kentenich, ha visitato i paesi che tanto avevano atteso la visita di P. Kentenich, a causa dei lunghi anni di separazione per l’esilio imposto dalla Chiesa. Poi è ritornato a Schoenstatt, dove è custodito da P. Heinz Künster, sacerdote della Federazione, come eredità preziosa del Padre Fondatore.

La Conferenza 2014 ha suggerito “che al più presto s’inizi il pellegrinaggio per il mondo del simbolo del Padre regalato dal Fondatore. Desideriamo che la nostra Famiglia si purifichi e cresca nell’unità intorno alla sua persona per farci più forti nella nostra missione al servizio della Chiesa e della società”.

Il pellegrinaggio mondiale del simbolo del Padre già iniziato

Al principio del mese di maggio, P. José Maria Gracia e Suor M. Luciane Machens, incaricati del pellegrinaggio del simbolo del Padre, hanno scritto ai Direttori del Movimento di tutto il mondo, invitando tutti i paesi a chiedere la visita del simbolo del Padre. Si è calcolato che ci sono 33 paesi rappresentati nella Conferenza 2014, e alcuni paesi di più dove risiede Schoenstatt, il che equivale a circa due mesi in ogni paesi.

I paesi che vogliono annotarsi possono scrivere a 2[email protected] per chiedere una data o per sapere se e quando ancora è possibile la visita del simbolo al loro paese.

Con il pellegrinaggio mondiale del simbolo del Padre, il conto a rovescio definitivamente ha cominciato.

“Che questo simbolo aiuti, affinché la guida divina c’entusiasmi a metterci in contatto vitale tra noi”, afferma P. Herinrch Walter ” e sorga una corrente di vita che possiamo inserire nella Chiesa durante l’anno giubilare”.