Riflessioni e opinioni Categoria

di Sebastián Acha, Asunción, Paraguay, schoenstattiano da tutta la vita e deputato nazionale per 10 anni – Un articolo della serie: Che significa l’Anno della Misericordia? • José Ortega y Gasset scriveva, negli anni ’20 del secolo scorso: “Il dato che meglio definisce la peculiarità di una razza (sic) è il profilo dei modelli che sceglie, così come niente rivela meglio la condizione radicale di un uomo che i tipi di donne di cui si innamora. Nella scelta dell’amata facciamo, senza saperlo, la nostra più veritiera confessione “. [1] Comecontinua
P. Juan Pablo Catoggio, Superiore Generale dell’ Istituto dei Padri di Schoenstatt. Un articolo della serie: Che significa l’Anno Santo della Misericordia? • “Qual è il tuo nome, Dio?” Chiede Mosè a Dio davanti al roveto ardente (cf. Esodo 3, 1-8, 13-15). Dio è il tema centrale di questi giorni, il tema centrale della liturgia di oggi (III Domenica di Quaresima). Il tempo di Quaresima è tempo di conversione. Tante volte pensiamo che la conversione sia un cambiamento radicale e profondo di vita, un cambiamento che esige una decisione, checontinua
Por Maria Fischer, Redazione • Anzitutto, il racconto: Il Papa Francesco ha fatto distribuire sacchi a pelo e piccoli regali tra le persone senza tetto a Roma durante la Via Crucis di Venerdì Santo. L’elemosiniere vaticano, Mons. Konrad Krajewski, ha percorso le strade insieme con volontari e persone senza case ed ha distribuito i pacchetti tra le persone che incontrava dormendo per la strada. L’azione  è avvenuta in “unità  spirituale” con la Via Crucis che si realizzava allo stesso tempo nel Colosseo a Roma, in cui Francesco e decine dicontinua
di Pamela Fabiano, Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace, Vaticano. Un articolo della serie: Che cosa significa l’anno della misericordia? • “Gesù Cristo è il volto della misericordia del Padre” (Misericordiae Vultus, 1). La bolla d’indizione del Giubileo Straordinario della Misercordia, in pieno svolgimento da qualche mese in tutto il mondo, condensa, riassume e ricapitola in questo suo incipit il mistero della fede cristiana. In Cristo, il Padre misericordioso assume il volto umano per rivelare in maniera definitiva il suo amore per noi. L’umanità diventa – diciamo così –continua
Di Dr. Robert Zollitsch, Arcivescovo emerito di Friburgo/Br. per schoenstatt.org – Un contributo per la serie: Che cosa significa l’Anno Santo della Misericordia? • Il 13 Marzo 2013 Papa Francesco è stato eletto Papa. La domenica successiva, 17 marzo, ha recitato per la prima volta l’Angelus in Piazza San Pietro. E ha raccontato: “In questi giorni, ho potuto leggere un libro di un Cardinale – il Cardinale Kasper, un teologo in gamba, un buon teologo – sulla misericordia. E mi ha fatto tanto bene, quel libro […], tanto bene. Ilcontinua
Oskar Bühler – Per la ricorrenza del Centenario di nascita del Prelato Wilhelm Wissing (1916-2016) il 31 gennaio • “Ma che giovincello ci hanno mandato i Vescovi?” fu la domanda rivolta dal Cancelliere tedesco Dr. Konrad Adenauer ad uno dei suoi ministri, dopo che il nuovo Direttore dell’ “Ufficio cattolico” – rappresentanza dei Vescovi tedeschi presso il Governo e il Parlamento di Bonn – si era presentato a lui. Il nuovo direttore era l’ex-Curato Federale del Movimento Cattolico Gioventù Rurale, Wilhelm Wissing, sacerdote della Diocesi di Münster, che aveva alloracontinua
ANNO SANTO DELLA MISERICORDIA – MESSAGGIO DI PAPA FRANCESCO PER LA 50ma GIORNATA MONDIALE DELLE COMUNICAZIONE SOCIALI 2016 • “Comunicazione e Misericordia: un incontro fecondo” – è il titolo del Messaggio di Papa Francesco per la Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali 2016, che è stato presentato venerdì, 22 gennaio, nella Sala Stampa Vaticana. Come ogni anno, il Messaggio porta la data del 24 gennaio, giorno della memoria liturgica di San Francesco di Sales, Patrono dei Giornalisti. La 50ma Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali sarà celebrata l’8 maggio 2016. “È uncontinua
Per Agustín José Lombardi, argentino residente in Guarapuava, Brasile • Quando parliamo di originalità nel Movimento, ci riferiamo generalmente a caratteristiche particolari del carisma e della pedagogia di Schoenstatt. Rapidamente, in questo momento, uniamo all’invito del Padre e Fondatore con Maria, affinché si stabilisca nel Santuario e da lì sparga le sue grazie come intermediaria. Ciò nonostante dopo cento anni di storia possiamo percepire che l’originalità di Schoenstatt si manifesta nelle caratteristiche con le quali il movimento si sviluppa nei paesi dove la cultura dell’Alleanza d’Amore è presente Tutti glicontinua
Anno Santo della Misericordia, del Rettore Don Egon M. Zillekens • Nel Santuario Canaan-Patris, – il Santuario che si trova nel Giardino della Casa Marienau – sono stati eseguiti nel mese di ottobre dei lavori di restauro. Una nuova prospettiva verso il Santuario Originale – porta chiusa, fondamenta allo scoperto. Nella lettera alla Federazione-Sacerdoti di Schoenstatt, il Rettore Don Egon M. Zillekens invita a mettere questa prospettiva in relazione all’Anno Santo della Misericordia. Stimati Confratelli, improvvisamente l’ingresso è sbarrato, la porta chiusa. Solo quando non si ha più qualcosa, sicontinua
di Padre Alexandre Awi, Brasile • Né “conservatrice”, né “progressista”. Semplicemente Chiesa. Da noi ci sono “conservatori” e “progressisti”, come ce ne sono anche nella Chiesa. Fortunatamente, la ricca pluralità di opinioni e tendenze all’interno della propria Chiesa c’è anche nel nostro Movimento. Non disdegniamo né la Teologia della Liberazione né la Messa in latino, poiché neanche la Chiesa lo fa. Chi pensa che lo faccia, deve cercare di conoscere meglio le posizioni ufficiali della Chiesa. Nel nostro Movimento c’è chi simpatizza per la Teologia della Liberazione e c’è chicontinua