Postato su 1. Febbraio 2015 In Schoenstattiani

Hildegard C. Hug, Designer e Co-fondatrice di Schoenstatt TV deceduta inaspettatamente

mda. Coloro che la mattina di questo 29 Gennaio 2015 si trovavano nel Santuario Originale per la prima messa, hanno appreso per primi la notizia della morte inaspettata – presumibilmente per infarto cardiaco – di Hildegard C. Hug, designer e co-fondatrice di Schoenstatt-TV. Il Rettore Don Egon M. Zillekens, celebrante della santa Messa nel Santuario Originale, ha appreso la notizia dal fratello, Fratello di Maria Johannes M. Hug, e ha celebrato questa santa Messa per lei.

A Schoenstatt molti erano nel frattempo abituati a vedere la Signora Hug ad ogni evento dietro una delle telecamere di schoenstatt.tv. Lei ha contribuito essenzialmente, insieme a tutto il team di schoenstatt-tv, a mostrare a tutto il mondo per internet in modo vivace e molto vicino il volto-live di Schoenstatt delle Origini (citazione: schoenstatt-tv.de).

Quando lei e sua sorella, e un team che da allora era in continua crescita, dettero il via alle trasmissioni in diretta del Santuario Originale e di altri luoghi, per la grande maggioranza degli Schoenstattiani era la prima volta che potevano partecipare in diretta ad avvenimenti, sante Messe e celebrazioni nel e presso il Santuario Originale. Dopo l’esperienza di un Giubileo del Centenario di Alleanza d’Amore, trasmesso praticamente di continuo per televisione ed internet, è doveroso richiamare consapevolmente alla memoria, che Hildegard Hug faceva parte di quei pionieri di questa opzione mediatica con la quale tutti si potevano collegare e mettere in contatto con il Santuario Originale, con questa nostra comune patria familiar dimora e nostra specifica sorgente di grazie, senza la quale non possiamo né essere né operare né come Famiglia del Padre né come Movimento Apostolico a servizio di Chiesa e società.

Schoenstatt e molte delle sue comunità devono molto a Signora Hug, al di là di Schoenstatt-TV. Come artista grafica lei ha creato molto e molto spesso a titolo onorifico – per la Casa dell’Alleanza (Bundesheim), per il Santuario Originale con la sua pagina web e con il design di innumerevoli libri, striscioni, cartoline e brochure. “Un ricordo duraturo legato a lei resta l’Atrio d’Ingresso della Casa del Padre (Vaterhaus) creato essenzialmente con il suo contributo, come anche il prospetto in tre lingue per la presentazione della Casa del Padre”, scrive Padre Francisco Sobral nella notizia alla Comunità dei Padri di Schoenstatt.

Un grazie di cuore, Hildegard Hug.

Preghiamo in questi giorni per lei e per la famiglia Hug.

Originale: Tedesco / Traduzione: Maria Dolores Congiu, Roma, Italia