Paraguay Tag

ITALIA, Gian Francesco Romano • “Non voglio imitare qualcun’altro, voglio essere la migliore versione possibile di Piero”. Se non è propriamente un ideale personale, è qualcosa che gli va molto vicino. A pronunciarlo ripetutamente nei suoi 12 mesi di missione a Roma è stato Piero Fiorio, un ragazzone paraguayano arrivato nella Città Eterna poco più che ventenne, ma già capace di lasciare il segno nelle persone che ha incontrato. La missione nella missione Paraguayano, con sangue italiano nelle vene e l’aspetto di un vichingo: già questo basterebbe a rappresentare lacontinua
PARAGUAY, Nery Cabrera e Francisco Ugarte • Tupãrenda è un luogo davvero adatto per approfondire la vita spirituale e lasciare indietro tutto ciò che ci spinge verso il basso. Con il Rosario degli Uomini Valorosi, tutto questo si compie ancora meglio. Abbiamo ricevuto una grande benedizione tutti insieme come fratelli, e siamo ripartiti spiritualmente rafforzati per continuare a progredire in questo bellissimo apostolato che si compie attraverso la recita del Rosario e nel portare la Madre Pellegrina ai bisognosi della nostra comunità. Ringrazio la Madre per l’opportunità di partecipare alcontinua
PARAGUAY, Ani Souberlich y Maria Fischer • Il 12 febbraio si è compiuto un anno dalla benedizione della prima pietra per iniziare a costruire Casa Madre di Tupärenda in Paraguay. Si tratta di un centro per la reintegrazione sociale di adolescenti che sono stati in conflitto con la legge. In soli sei mesi è stata costruita la casa e si sono aperte immediatamente le porte per accogliere i partecipanti, che oggi sono già 19. Sono passati 6 mesi nei quali giorno per giorno possiamo essere testimoni di “piccoli grandi miracoli”continua
PARAGUAY, José Argüello • Poche ore dopo che tutto era finito, qualcuno ha trovato e pubblicato un capitolo del libro “Lei è mia madre”, una gran bella intervista di Padre Alexandre Awi Mello a Papa Francesco riguardo i suoi incontri con Maria. “Santuarizzare la città” è il titolo del capitolo, uno dei più amati “Bergoglismi” che  esprime un intero processo di vita, precisamente con quel tocco di novità e di irritazione del quale la Buona Novella ha bisogno in questi tempi in cui vi è un uso gonfiato di belle parolecontinua
PARAGUAY, Laura Zarate • Con il titolo “matrimonio dell’anno” si annunciava la festa che si è tenuta nel verde giardino di Tuparenda, un’attesa piena di preghiera e di conquista; per la seconda volta abbiamo assistito a una vestizione. Così, infatti, chiamano le Sorelle di Maria l’atto della consegna dell’abito religioso, chiamato “Vestito di Maria”, alle candidate del loro Istituto, che danno così inizio al noviziato. Il 13 novembre 2016, si sentiva un grande clima di festa mentre si andava aTuparenda. Tutte le ragazze della Gioventù erano vestite a festa, incontinua
PARAGUAY, Ani Souberlich • “Una cosa, […] è ciò che meritiamo per il male compiuto; altra cosa, invece, è il “respiro” della speranza, che non può essere soffocato da niente e da nessuno. Il nostro cuore sempre spera il bene; ne siamo debitori alla misericordia con la quale Dio ci viene incontro senza mai abbandonarci (cfr. Agostino, Sermo 254, 1). […] l’ipocrisia fa sì che non si pensi alla possibilità di cambiare vita: c’è poca fiducia nella riabilitazione, nel reinserimento nella società. Ma in questo modo si dimentica che tutti siamo peccatoricontinua
 PARAGUAY, Roberto Zárate Peña • Il progetto dell’Alleanza Solidale ha come uno dei suoi principali obiettivi quello di appoggiare il sistema sanitario delle comunità Nivaclés di Cacique Sapo, Misión Escalante e San José Esteros. A Cacique Sapo, con la collaborazione dell’Ambasciata della Germania, abbiamo costruito un ambulatorio medico totalmente equipaggiato. A Misión Escalante, 35 km più a Nord e vicino al confine con l’Argentina, abbiamo installato l’aria condizionata nell’ambulatorio per rendere più sopportabile il lavoro del medico che risiede lì e deve prestare il suo servizio a tre comunità dicontinua
INTERNAZIONALE, Maria Fischer • Manca davvero poco. In cento luoghi del mondo, gli schoenstattiani si stanno preparando per celebrare un nuovo 18 ottobre, ossia, rinnoveranno l’Alleanza d’Amore sigillata 102 anni fa da padre Josef Kentenich e da un gruppetto di adolescenti nella cappellina della Valle di Schoenstatt, in Germania, che oggi chiamiamo “Santuario originale”. Nel corso degli anni, sono sorti 200 santuari filiali, migliaia di  edicole votive e di santuari domestici, luoghi di grazie e culle di santità, di cultura dell’alleanza che crea solidarietà. Nel Santuario Originale: il rinnovamento dell’Alleanzacontinua
Di Francisco Pistilli, vescovo di Encarnación, Paraguay •   Quando si parla di misericordia, si comincia a pensare a tante cose … .. ne voglio citare una concreta che riguarda proprio questo anno,  dal momento che Dio stesso mi ci ha messo davanti lo scorso febbraio, in perfetta sintonia con l’Anno giubilare. A seguito dell’esondazione del fiume  Paraguay  e degli allagamenti nella zona di Pilar, qui a Encarnación si era formata una squadra chiamata ” Solidarietà Itapúa ” per iniziativa del governo, del comune, del Rotary Club, della Chiesa cattolicacontinua
PARAGUAY, da Mónica Enciso • Il lunedì di giugno del 20 di giugno nuovi gruppi del ramo delle Donne Professioniste, che hanno cominciato il loro cammino nel movimento nell’anno 2015 hanno suggellato il loro impegno con la Madonna, con la comunità schoenstattiana e con ognuna delle sue sorelle in cammino all’alleanza d’amore. Sono di Asunción, Itá e Villarica I nove gruppi – provenienti da Asunción Itá e Villarica – sono arrivati fino al Santuario Giovane dove hanno partecipato alla Santa Messa celebrata dal P. Miraballes assistente spirituale del Ramo dellecontinua