pastorale carceraria Tag

PARAGUAY, P. Pedro Kühlcke/mf Natale in carcere? Una realtà triste per cento giovani nel Carcere minorile a Itagua, Paraguay, vicino al Santuario di Tupãrenda. Natale in carcere? Mentre gli altri risposano, cantano, mangiano bene e approfittano del tempo in famiglia e amici? Una pazzia, una pazzia ed un’allegria per il team della pastorale carceraria di Schoenstatt. — “Grazie per non averci dimenticati in un giorno così speciale!” dicevano alcuni dei giovani, quasi con le lacrime agli occhi… Commento di Ismelda, la “capa della merenda” di ogni sabato: “ne vale lacontinua
PARAGUAY, Pedro Cáceres • Nell’anno della misericordia, Papa Francesco ci ha molto esortato a fare visite alle carceri, come una tra le opere di misericordia. Un giorno, durante un’attività parrocchiale, di fronte a molte persone, ho detto che sarebbe stato molto difficile per me compiere quest’opera di misericordia, poiché non avrei saputo chi visitare, né con chi andare. A metà 2016, conversando con padre Pedro egli mi propose di accompagnare, un sabato, la Pastorale carceraria. Dopo aver riflettuto molto in quella settimana, ho deciso di accettare l’invito e andare incontinua
CILE, Luis Valdebenito Celedón • Il Gruppo degli Uomini di Los Ángeles fin dall’inizio ha scelto di esercitare un apostolato concreto e molto meritorio. Tutti i sabati, dalle 10.00 alle 12.00 visita il Centro di Detenzione Preventiva (CDP) di Mulchén. Ad oggi, circa 15/20 detenuti – su 150 detenuti – hanno ricevuto il beneficio di questo apostolato. — Nel mese di dicembre, Monsignor Felipe Bacarreza ha celebrato la cresima per 20 detenuti all’interno della Cappella del Centro di Detenzione Preventiva. Alla cerimonia hanno assistito autorità della polizia, familiari dei cresimaticontinua
SETTIMANA SANTA 2018 CON PAPA FRANCESCO, Maria Fischer • Lo ha fatto ogni Giovedì Santo, quando era arcivescovo di Buenos Aires, e ha continuato a farlo come Papa: Per la quarta volta in cinque anni di pontificato, Papa Francesco ha scelto un carcere per eseguire il rito del Lavaggio dei piedi, alla Messa de l’Ultima Cena. Quest’anno, nel 2018, Francesco visitò la prigione romana “Regina Coeli”, che si trova vicino a una sezione del fiume Tevere, e nell’omelia li incoraggiò a servire tutti, compresi i malvagi e gli odiosi. —continua
PARAGUAY, P. Pedro Kühlcke • – Ciao Pepito! Sei di nuovo in carcere? Che amarezza! Perché? –Si, Padre, perdonami! Ho resistito quattro mesi fuori ma non trovavo lavoro da nessuna parte. Non ho ricevuto l’appoggio di nessuno, sai bene che caos c’è nella mia famiglia. La tentazione fu troppo forte e cedetti di nuovo. Il dolore: non hanno il tempo di assaporare la libertà che già rientrano in carcere Dopo quasi due anni dalla chiamata della Mater alla missione in una periferia così esistenziale come il carcere minorile, ci lanciammocontinua
PARAGUAY, P. Pedro Kühlcke/ comunicato stampa del Ministero della Giustizia del Paraguay • “Si respira molta emozione, allegria e soprattutto gratitudine verso la ‘Madre di Tupãrenda’”, commenta P. Pedro Kühlcke. Era il pomeriggio del 12 febbraio, giorno che rimano storico per l’abbraccio fraterno tre il Patriarca Kiril di Mosca e Papa Francesco a La Habana, Cuba ma anche per il gesto compiuto presso il Santuario di Tupãrenda, con il quale si da inizio alla costruzione della “Casa Madre di Tupãrenda”: un centro di formazione al lavoro e di sviluppo umanocontinua