Postato su 2015-09-25 In Kentenich

Ricordando la seconda visita di Padre Kentenich a Paso Mayor d’Argentina nel 1952

ARGENTINA, Bahía Blanca, Alicia Granieri •

Il 12 aprile 2015 ha avuto luogo un pellegrinaggio al “Santuario della Madre e Regina del Popolo” di Paso Mayor, come ringraziamento per il 63° anniversario della Benedizione di questo Santuario, attraverso Padre Josef Kentenich, eretto nel periodo di passaggio – all’inizio della corrente del Santuario Filiale – poco dopo la Benedizione, in Argentina, del primo Santuario “conforme all’originale”.

Uno dei momenti più suggestivi è stato la nuova inaugurazione della “Casona”, un luogo che ricorda la visita di P. Kentenich in questa semplice casa adobe, dove egli ha fatto colazione nella grande sala da pranzo e dove gli avevano portato una bella torta. Padre Kentenich l’aveva poi detto nella sua conferenza della Domenica di Pasqua: “Stamattina, mentre prendevo il caffè in cucina, ci hanno regalato una bella torta. Era ornata di una rosa” (Conferenza del 13.4.1952, in: Conferenze di Paso Mayor, versione originale tedesca, p. 31).

Foto y Ornamentos Litúrgicos

Un luogo storico

Da anni la casa serviva da cucina per i pellegrinaggi, ma adesso è stata costruita una bella cucina esterna separata. Perciò si è voluto dare a questo luogo storico un nuovo volto e ribenedirla come Luogo di Commemorazione e Formazione. Il Segretariato Padre Kentenich ha provveduto a ripitturarlo ed ambientarlo con: Fotografie storiche, la Bandiera tedesca che aveva accolto il Padre in quell’occasione, una gigantografia del Santuario Originale, il quadro della Madonna di Schoenstatt che il vescovo Mons. Jorge Mayer – che aveva fatto da interprete a P. Kentenich nella conferenza per sacerdoti della Diocesi – aveva regalato a Don Daniel Jany, (Federazione-Sacerdoti), l’Inginocchiatoio, proveniente dalla Cappella della Casa Bambini, tenuto dalle Sorelle di Maria nel Barrio Villa Rosa, Bahia Blanca, dove Padre Kentenich aveva alloggiato nel 1947, i Paramenti liturgici che ha indossato il Padre durante le Messe celebrate nel Santuario e il Messale che la Gioventù gli aveva regalato per la Messa di Pasqua che ricorreva il 13/4/1952.

Questo Messale è un ricordo tutto particolare al giorno in cui la collocazione dell’Immagine della Madre tre volte Ammirabile di Schoenstatt in questo Santuario aveva rappresentato il punto culminante della festa. Durante le sue conferenze, Padre Kentenich aveva presentato Maria come “Madre e Regina del Popolo” e perpetuato questo pensiero scrivendo di suo pugno nel Messale la seguente dedica: “Lei è il Grande Missionario del Popolo; Lei farà anche qui grandi miracoli di trasformazione interiore”. Nella conferenza del 14 aprile, Lunedi di Pasqua, Padre Kentenich raccontò: “Ragazzi e ragazze si sono adoperati per regalare un Messale destinato al nostro Santuario. Un’iniziativa consistente della nostra gioventù!” (Conferenza del 15.4.1952, in: Conferenze di Paso Mayor, versione originale tedesca, p. 47).

estampita del P Franz Maibach

Padre Franz Maibach

È stato ricordato anche Padre Franz Maibach (1905-1957), che apparteneva sin dalla gioventù al Movimento di Schoenstatt e lo ha diffuso tra coloro per i quali lavorava nella zona di Paso Mayor. Per la sua amicizia con Padre Kentenich egli era riuscito ad invitarlo – in occasione dei suoi viaggi in Argentina – a far visita alla colonia tedesca di Paso Mazor. Di Padre Maibach esiste una copia del Ricordino di Ordinazione sacerdotale e di Prima Messa, avvenute a Praga nel 1936, come anche dei Paramenti liturgici che ha indossato.

Così i pellegrini avranno indubbiamente la possibilità di vivere Padre Kentenich più da vicino e di conoscerlo maggiormente, anche attraverso il libro in esposizione “Todo un Padre” unito all’invito di lasciare un loro messaggio, di dare uno sguardo alle “Dediche Telefoniche del Padre” e sentire semplicemente la sua presenza in questo luogo.

bendicion de la Casona P Daniel Jany

Testo Originale: Spagnolo. Traduzione: Maria D. Congiu, Roma, Italia

Tags: , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.