Postato su 21. Dicembre 2016 In Alleanza solidale

#PrayforBerlin

schoenstatt.org •

Con le nostre preghiere siamo vicini alle vittime di Berlino, alle  famiglie e agli amici, a coloro che in queste ore stanno aiutando, medici, polizia, giornalisti e politici, così necessari in questo momento.

Madre di Dio, tu sei la nostra Madre e Madre di tutti loro, benedici, conforta, proteggi e illumina tutti in questi giorni di Natale.

E a tutti coloro che soffrono a Zurigo, in Turchia, in Siria e in tutti quei luoghi di cui nessuno parla.

Il cordoglio di Papa Francisco

A Sua Eccellenza Reverendissima

Mons. Heiner Koch

Arcivescovo di Berlino

Con profonda commozione il Santo Padre Francesco è venuto a conoscenza del terribile atto di violenza avvenuto a Berlino, nel quale – oltre a un numero considerevole di feriti – molte persone hanno trovato la morte. Sua Santità manifesta la propria partecipazione al lutto dei familiari esprimendo la propria compassione e assicurando la sua vicinanza al loro dolore. Nella preghiera affida i defunti alla misericordia di Dio supplicandoLo anche per la guarigione dei feriti. Il Santo Padre ringrazia inoltre i servizi di soccorso e di sicurezza per il loro impegno fattivo. Papa Francesco si unisce a tutti gli uomini di buona volontà che s’impegnano affinché la follia omicida del terrorismo non trovi più spazio nel nostro mondo. In tal senso, Sua Santità implora da Dio Padre misericordioso la consolazione, la protezione e la confortatrice benedizione.

 

Il Cardinale Pietro Parolin

Segretario di Stato

 

Il periodico “Berliner Morgenpost” con Luca 2,10

Foto: Twitter

Original: alemão. Tradução: Lena Castro Valente, Lisboa, Portugal

Tags: , ,