Postato su 30. Maggio 2019 In Progetti, Schoenstatt in uscita

“In amore, rischia, anche se ti sbagli.”

COSTA RICA, Jose A. Martínez e Anelena Hueda •

Domenica 28 aprile 2019 si è celebrato il terzo Laboratorio per coppie di fidanzati nel Santuario della Famiglia della Speranza a San José, Costa Rica. Il workshop si è tenuto in un pomeriggio bello e soleggiato di una giornata estiva, dove le grazie della MTA sono state veramente sentite e ricevute dalle trenta coppie presenti. —

L’attività si è svolta intorno al tema “Nell’amore, rischia, anche se ti sbagli”, ispirato dall’esortazione apostolica post-sinodale ai giovani Christus Vivit. È stato un pomeriggio fatto di pause all’ombra del Santuario che hanno esortato queste giovani coppie a dialogare e approfondire le loro relazioni, a lavorare in impegni reciproci e a fini comuni.

P. José Luis Correa ha tenuto una conferenza, durante la quale la chiamata a vivere ‘felici corteggiamenti’ rafforzati nella fede ha risuonato forte e chiaro.

Inoltre Beto e Gaby, una giovane coppia, hanno condiviso la loro testimonianza sul significato e l’importanza che ha avuto per loro la partecipazione ai Gruppi della Sposa, invitando coloro che non osano osare a partecipare ad uno di questi gruppi, dove sono accompagnati da giovani coppie che li guidano con un programma di formazione pieno di valori cattolici e della pedagogia di P. Josef Kentenich.

 

Lavorare con i testi di Christus Vivit

P. José Luis e le coppie che compongono la Commissione per la Pastorale degli Sposi hanno condiviso il desiderio di creare un’atmosfera di riflessione e dibattito tra ciò che la Chiesa ci propone e ciò che il mondo ci offre.

Si è rivelato un esercizio veramente produttivo e tutti si sono divertiti molto nel condividere esperienze e idee che hanno poi condiviso nelle conclusioni con il resto del forum. Hanno lavorato in una tale armonia e così pieni di grazie dello Spirito Santo che ha alla fine della giornata, uno dei gruppi, di propria iniziativa, si è incoraggiata ad esprimere congiuntamente alla Pastorale il desiderio di avviare un nuovo Gruppo di Coppie composto dalle coppie del loro gruppo (richiesta che è stata, ovviamente, accettata).

 

Partecipare alla prima Messa domenicale della Gioventù

È stato un pomeriggio veramente benedetto, nel quale l’atteggiamento di rischiare – e di “rischiare” per Cristo che il Papa promuove e spinge i giovani a vivere, e che tanto evoca il nostro Padre Fondatore con la sua chiamata ad “osare nel rischio” – era chiaramente palpabile.

Alla fine della giornata, il workshop si è concluso con un’offerta finale, dove ogni coppia ha portato la sua offerta al Santuario per consegnarla alla MTA nella giara del Capitale di Grazie, e con la successiva benedizione di P. José Luis. Alcuni minuti dopo si è celebrata la prima Messa domenicale della Gioventù nel nostro amato Santuario, dove queste coppie sono state invitate ad unirsi in modo speciale e a cui hanno partecipato attivamente.

 

 

Sentirsi fortemente convinti che non siamo soli in questo cammino differente.

Di seguito riportiamo una breve rassegna di testimonianze di Jose e Vale, una delle coppie partecipanti:

“Il pomeriggio è stato un regalo di Dio e della Mater, delle altre coppie e di P. José Luis, che hanno donato il loro tempo per generare uno spazio di formazione, un tempo per riflettere e crescere insieme come coppia. Abbiamo anche goduto di un gruppo dinamico di coppie, dove abbiamo riso molto e incontrato nuovi amici con i quali abbiamo scoperto di avere molto in comune. A volte è un peso sentirsi come una “minoranza” sulla via di un fidanzamento centrato su Dio. Ma per tutto il giorno abbiamo provato empatia nelle lotte comuni (pressioni sociali, paure paralizzanti, cura della fedeltà e della purezza in un mondo che non sempre lo fa), e così abbiamo sentito molto vividamente che non siamo soli su questa strada ‘diversa’. Ci siamo lasciati con il desiderio di continuare a crescere, ci siamo dati una spinta e tanta forza di continuare a realizzare i saggi progetti di Dio”.

 

Originale: Spagnolo. Traduzione: Pamela Fabiano, Italia – Edizione: Melissa Peña-Janknegt, Elgin, TX USA

Tags: , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *