P Rómulo Aguilar

Postato su 2021-10-14 In Schoenstattiani

P. Rómulo Aguilar, prega per noi

PANAMA, P. José Luis Correa/Maria Fischer •

Monsignor Rómulo Aguilar, parroco di San Francisco de La Caleta (Panama City), è morto il 13 ottobre 2021, secondo le informazioni fornite dall’arcivescovo di Panama, Mons. José Domingo Ulloa Mendieta. Padre Rómulo, sacerdote diocesano di Schoenstatt, conobbe Schoenstatt attraverso P. Stefano Uriburu e è stato il fondatore di Schoenstatt a Panama. La sua parrocchia San Francisco de La Caleta, con una bella edicola della Mater, è attualmente la casa di Schoenstatt a Panama ed è stata la casa della gioventù schoenstattiana durante la Giornata Mondiale della Gioventù del 2019. —

En la parroquia San Francisco de La Caleta

Parrocchia di San Francesco di La Caleta

“Se n’è andato in pace. È già nelle braccia del Signore”, ha detto l’arcivescovo José Domingo Ulloa Mendieta. Il 12 ottobre – anniversario della morte di P. Esteban Uriburu – mons. Rómulo aveva avuto un episodio di scompenso: da qualche anno, infatti, soffriva di una malattia che lo aveva costretto su una sedia a rotelle.

Pochi giorni dopo la Giornata Mondiale della Gioventù del 2019, P. Rómulo Aguilar, che era il coordinatore generale del Comitato Organizzatore della GMG di Panama, aveva ricevuto dal sindaco José Blandón Figueroa il premio “Chiave della Città”, in riconoscimento del suo prezioso ed eccezionale lavoro come pastore e guida spirituale della Chiesa panamense e del suo inestimabile contributo al successo della Giornata Mondiale della Gioventù (GMG) 2019 a Panama. “Non me l’aspettavo, questa è stata una sorpresa enorme per me, non sono degno ma bene, se il Signore ha voluto così, così sia… Il desiderio era che Panama rimanesse come è rimasta, al top, con un buon nome non solo in Vaticano, ma in tutto il mondo”, disse allora padre Aguilar, che ha avuto l’onore di ringraziare Papa Francesco nell’incontro con i volontari, ultimo atto della GMG.

Encuentro de voluntarios con el Papa Francisco

Mons. Rómulo Aguilar, sacerdote diocesano profondamente schoenstattiano, aveva suggellato la sua Alleanza d’Amore nel Santuario di Schoenstatt a Bellavista, Cile, durante una delle conferenze per il clero diocesano che si tengono lì ogni anno.

Nel maggio 2011, aveva visitato per la prima volta il Santuario Originale insieme ad un gruppo di pellegrini di Panama. Nel 2014, aveva guidato la delegazione panamense di Schoenstatt alle celebrazioni del centenario del Movimento in Germania.

P. Rómulo Aguilar ha conosciuto Schoenstatt negli anni novanta attraverso un incontro con P. Esteban Uriburu durante una visita a Panama, a seguito della quale aveva cominciato la Campagna del Rosario della Madonna Pellegrina di Schoenstatt. Quando P. Esteban si accorse dell’apertura di P. Rómulo al carisma di Schoenstatt, lo invitò a Buenos Aires per conoscere “più da vicino” la Campagna.

Questa visita ebbe luogo quando P. Esteban era già molto malato. “Ha chiesto a Monina Crivelli, il suo ‘braccio destro’, di organizzare questa visita per me, per sperimentare tutto quello che è necessario per capire lo spirito della Campagna e poterlo portare nel mio paese”, commentò in seguito P. Rómulo. “Ricordo ancora tutti i dettagli di questa visita, è stata un’esperienza profonda che ha segnato la mia vita”.

P. Rómulo Aguilar

Visita ai missionari della Campagna del Rosario a Corrientes, Argentina

La notizia della sua morte suscita tristezza, ma anche molta gratitudine e ci fa pregare in questo momento per la Chiesa e per Schoenstatt: caro P. Rómulo, prega per noi.

Originale: Spagnolo, 13.10.2021. Traduzione: Pamela Fabiano, Roma, Italia

 

Tags: , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.