Postato su 2016-06-04 In Vivere l’Alleanza

Un servizio che cambia la vita

PARAGUAY, Karen e Bernardino Portillo •

Il giorno è sorto grigio e fresco, ma la Giornata dei Custodi e dei collaboratori gli ha dato il tocco di colore e di calore al giorno. Annualmente questa attività la realizzano i due buoni gruppi su cui conta il Movimento di Schoenstatt nel Santuario di Tuparenda per offrire servizio ai pellegrini.

IMG-20160507-WA0022

Misericordia

La giornata è cominciata con la prima conferenza: “Lo sguardo misericordioso del Padre”. Seguito da una conversazione di P. Antonio Cosp che si è basato molto sul nuovo documento AMORIS LAETITIAE, con alla fine una meditazione su questo messaggio lasciato dal P. Cosp.

La seconda conferenza data da P. Oscar Saldivar: “Approfondire la nostra il nostro rapporto con il Padre della Misericordia”, fantastica esposizione che ha lasciato un messaggio profondo in ognuno dei partecipanti.

È una festa

Durante il pomeriggio la giornata si è basata sulle testimonianze di vita dei Custodi e dei Collaboratori, che hanno raccontato come al dedicarsi ai loro apostolati ha cambiato loro la vita. Si è sentito l’amore che li mette ognuno di loro nella sua dedicazione totale al Santuario, per amore alla Mater.

Alcune testimonianze sono arrivate all’anima di ciascuno dei presenti e perfino è caduta qualche lagrima di emozione.

Un momento di gioia e divertito è stata la fotografia del gruppo, in cui si sono dimostrati felici come bambini celebrando la gioia di servire i pellegrini e la Mater nel suo Santuario.

CIMG9624

Ricordi

La giornata si è chiusa con una Messa di ringraziamento e di gioia, celebrata da P. José Pontes. I partecipanti hanno ricevuto piccoli sacchetti fatti con fogli di pagine anteriori della Rivista Tuparenda. “Così ognuno si riceve qualcosa della rivista, ossia qualcosa della vita di Schoenstatt in Paraguay”, spiegano. Dentro del sacchetto: una croce della unità, una preghiera e sicuramente dopo questa benedetta giornata una infinità di ricordi personali.

Semplicemente… Mater, nulla senza di Te e nulla senza di noi. Grazie al gruppi per la loro dedicazioni!

20160507_081417

Originale spagnolo. Traduzione Maria Tedeschi, La Plata, Argentina

Tags: , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.