Postato su 6. Luglio 2019 In Vivere l’Alleanza

La Jumas di Guarapuava – 20 anni in cui si incendiano i cuori

BRASILE, Leonardo Rodrigues •

Domenica 16.06.2019, il Ramo di Guarapuava ha commemorato il suo ventesimo anniversario, in un incontro che ha segnato i cuori di tutti i presenti. Si sono incontrate, insieme, la generazione fondatrice e la nuova generazione. Vedere le lacrime di nostalgia e i sorrisi sui volti di coloro che tempo fa hanno vissuto l’esperienza di essere JUMAS, è stato per i più giovani un momento di indescrivibile emozione.

Breve storia

Per alcuni 20 anni non sono altro che poco tempo… per altri, un’eternità. Per noi, la Gioventù Maschile di Schoenstatt (Juventud Masculina de Schoenstatt, Jumas) questi sono stati 20 anni di molta esperienza, apprendimento e vincolo. Sono stati vent’anni di un legame stretto alla MTA e che incendia tutti coloro che circondano questa gioventù.

E’ vero che per tutto c’è un inizio, quel calcio iniziale, dato da qualcuno che prende il comando. Everton Francan, che all’epoca aveva 14 anni, ha partecipato ad un gruppo di chierichetti diretti da Suor Candida (che si occupava del Santuario Tabor delle vocazioni). Nonostante la sua giovane età era già un giovane protagonista, poiché ha scritto una lettera diretta a P. Argemiro, consigliere del Paraná regionale a metà del 1999, nella quale  ha descritto il desiderio di iniziare il gruppo dei Pionieri di Schoenstatt e ha invitato anche il Consigliere del Padre a visitarli.

Tale lettera ebbe una risposta quasi immediata e ricevuta dai giovani Guapuavanos il mese successivo. Le parole di P. Argemiro hanno incendiato i piccoli cuori che, attraverso Suor Candida, hanno dato inizio al gruppo dei Pionieri. Nel novembre 1999, alcuni dei bambini si sono imbarcati su un “kombi” in viaggio verso Londrina per il loro primo accampamento.

Sono tornati ancora più illuminati, anche se Suor Candida non potè guidare quel gruppo. Fu allora che ebbe l’idea di invitare una coppia della Lega delle famiglie ad essere i loro leader. Dopo diversi inviti respinti, Edenilson e Rosiane Portela hanno assunto questa missione. Sì! La prima donna brasiliana a guidare un gruppo di pionieri. I primi due leader hanno catturato una seconda coppia che ha dato velocemente il loro SI alla MTA, iniziando un secondo gruppo. E così, dal primo e dal secondo gruppo sono emersi diversi leader, sia di ramo che di gruppo.

 

Oggi

Questa generazione fondatrice spinge la gioventù di oggi ad andare avanti ed è con grande orgoglio che, con 20 anni di storia e di lotta, viene ricordata quella data.

Il 14, 15 e 16 giugno si sono incontrati con il consigliere di Padre Júlio. Venerdì 14, è stato il turno dei Pionieri di accamparsi nel Santuario e di conquistare il mantello dei Pionieri. Il giorno del digiuno degli Alleati e degli Apostoli, ogni gruppo ha avuto il suo momento d’incontro con il consigliere, le testimonianze di Edenilson e Rosiane e di Daniel Brustolin Ludwig, che ha iniziato la Gioventù Maschile a Curitiba. Alla fine della serata hanno avuto un momento di adorazione davanti a Gesù.

Domenica 16 giugno 2019 è il giorno del 20° anniversario della JUMAS di Guarapuava. La giornata è iniziata con la testimonianza di Victor Hugo Niczay de Araújo, membro molto importante per il ramo della città e per il Brasile.  Victor ha partecipato al primo gruppo di pionieri, ha portato i suoi genitori al Movimento di Schoenstatt, è stato capogruppo, si è occupato della comunicazione nazionale di Jumas Brasile e oggi ha una famiglia insieme a sua moglie Sheila e partecipano alla Lega delle Famiglie.

Dopo la testimonianza di Victor, tutti si sono mobilitati e hanno preparato l’atmosfera davanti al Santuario per celebrare la Messa commemorativa che aveva in realtà un duplice scopo speciale, in quanto oltre che ad essere la Messa di anniversario, era anche la Messa di conquista dei Pionieri. Durante questa celebrazione c’è stato un “viaggio” nell’anno 1999. I ricordi sono stati salvati dagli archivi trasmessi da consulente a consulente in questi 20 anni. Nella lettera scritta da Everton, la risposta di P. Argemiro, indizi originali della prima caccia al tesoro a Guarapuava, delle preghiere d’Alleanza scritte dai membri che hanno suggellato lo scambio di cuori con la Madre di Dio.

Dopo tanti ricordi, è stato il momento del pranzo organizzato grazie alla collaborazione di tutti. Ed anche in questo momento è stato reso omaggio a coloro che hanno dato inizio a tutta questa storia. Grazie Edenilson e Rosiane, Emerson e Janice per aver dato il vostro sì e aver iniziato quella eredità che porteremo avanti senza mai dimenticare tutti i vostri sforzi, rinunce e capitale di grazia.

Grazie per aver costruito nuovi uomini con personalità ferme e libere!

Fonte: www.jumasbrasil.com.br

Originale: Portoghese, 27.06.19. Traduzione: Alessia Lullo, Roma, Italia

 

Tags: , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *