Postato su 2016-09-30 In Schoenstattiani

Misericordia. Il segreto per essere felici. Il nuovo libro di P. Cruz Viale

ITALIA/ARGENTINA, di Pamela Fabiano •

copertina-libro_viale“Misericordia.  El secreto para ser felices. Diez meditaciones sobre  el Evangelio” (Misericordia. Il segreto per essere felici. 10 meditazioni sul  Vangelo) è il nuovo libro di P. Cruz Viale, sacerdote dei Padri di Schoenstatt, che vive e insegna a Cordoba (Argentina) e che per qualche anno ha vissuto a Roma, dove ha conseguito un dottorato in Teologia Morale presso la prestigiosa Università Pontificia Gregoriana.

Il libro, edito da Edizioni Patris Argentina, raccoglie 10 meditazioni sul significato della misericordia, così come indicato nei Vangeli  da Gesù.

Seguendo Tommaso d’Aquino, Sant’Agostino –  passando per pensatori moderni e contemporanei come Von Balthasar, Guardini, Kentenich, fino ai papi Giovanni Paolo II, Benedetto XVI e Francesco – Viale ci introduce nel tema della misericordia attraverso la lettura che essi hanno dato, nel corso dei secoli, di  quanto espresso da Gesù stesso nei Vangeli.

In questo Anno Santo della Misericordia – che ormai sta quasi per terminare – il lettore può quindi meditare ed esercitarsi su ‘problemi’ che lo riguardano molto da vicino e che c’entrano con il tema della misericordia divina. Un esempio su tutti è la meditazione sul passo del Vangelo di Matteo in cui i discepoli sulla barca sono preda di una tempesta e Gesù, camminando sulle acque verso di loro li invita ad avere fiducia in lui (cf. Mt 14, 22-32).

Viale offre come spunto di lettura l’esperienza della filialità elaborata da padre Kentenich. L’apertura, l’affidamento, come figli, alla proposta di Gesù. L’esperienza di una relazione in cui la fiducia rende liberi di affrontare le proprie paure e debolezze, traendone, addirittura, beneficio. Pietro e gli altri discepoli, infatti, hanno paura di affidarsi ad un ignoto “fantasma” che li invita a proseguire nella tempesta, ma, proprio questa paura li definisce come figli che tendono le braccia al loro padre e si affidano totalmente a lui.

Padre Kentenich esprime questo concetto molto chiaramente nel suo Desafios de nuestro tiempo (Sfide del nostro tempo), Chile 2008, dove mostra come le debolezze e le paure di ogni uomo siano una risorsa per essere persone integre, sane interiormente, libere davanti agli altri.

Molti altri esempi si possono trarre da questo bel volume di meditazioni. Il capitolo dedicato al passo delle nozze di Cana (Gv. 2, 1-11) coinvolge nella storia della Misericordia di Dio verso noi suoi figli, la Madonna. Qui, la fede si fa audacia in Maria. In Lei, la misericordia di Dio verso coloro che non hanno più vino trova un’alleata nel compimento della missione di Gesù. Le parole del teologo Von Balthasar legano questa esperienza mariana della misericordia al sorriso del bambino verso la sua mamma, che è un cammino verso Dio attraverso una relazione di sguardi e di fiducia reciproca.

Un libro, questo di p. Cruz Viale, che vale davvero la pena leggere e meditare, non solo perché apre uno percorso originale sul tema della Misericordia, aiutando il lettore ad educarsi nella fede, ma anche perché è il contributo contemporaneo di uno studioso di Kentenich e di Schoenstatt alla Chiesa tutta e alla letteratura cristiana.

Foto: P. Cruz-Viale, primo da destra con i padri di Schoenstatt del suo corso in visita dal Santo Padre

Tags: , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.