Postato su 11. Ottobre 2015 In secondo seculo

Tre domande … su Schoenstatt nel Secondo Secolo dell’Alleanza d’Amore (43)

Oggi risponde Sarah Jehle, 25 anni, Membro del Movimento di Schoenstatt Adolescenti/ Giovani Donne in Germania •

Sono già sei mesi che ci siamo incamminati nel secondo secolo di Alleanza d’Amore … : Come sogna questo Schoenstatt nel suo essere, nella sua localizzazione in Chiesa e mondo e nel suo operare?

Sogno che la Chiesa e il mondo riconosca il potenziale che può offrire Schoenstatt proprio in rapporto allo sviluppo della personalità. La pedagogia di Padre Kentenich può fare la differenza in questo mondo in cui, per grande insicurezza, si segue chi grida di più.

Cosa dobbiamo lasciarci alle spalle o evitare, affinché questo sogno diventi realtà?

Dobbiamo evitare all’interno giochetti di potere, lotta di concorrenza e invidia. Abbiamo tutti lo stesso obiettivo: Portare al mondo Schoenstatt e far diventare realtà la Visione di Padre Kentenich.

Quale passo concreto dobbiamo intraprendere, affinché questo sogno diventi realtà?

Dobbiamo essere chiari e coerenti nel nostro agire e nelle nostre affermazioni. Dovremmo “tirare tutti alla stessa corda” ossia unire tutti i nostri sforzi a pro del quadro generale e non aver timore di esprimere cose scomode. Ciascun singolo deve prendere una decisione: se essere un trasformatore del mondo o solo un consumatore del mondo.

Originale: Tedesco. Traduzione: Maria D. Congiu, Roma, Italia

 

Tags: , , , , , ,