Postato su 30. Maggio 2019 In Vivere l’Alleanza

Un grazie alla Mater per l’anno trascorso, verso Pentecoste

ITALIA, Pamela Fabiano •

L’incontro annuale della Famiglia romana, preparandosi per la benedizione del simbolo dello Spirito Santo a Belmonte.—

La Famiglia romana di Schoenstatt si è ritrovata, lo scorso 18 maggio 2019, al Santuario Cor Ecclesiae per celebrare la tradizionale giornata annuale che coincide con la fine dell’anno scolastico.

Un pomeriggio freddo e piovoso, in cui il clima uggioso rispecchiava il sentimento di tristezza di tutti a causa della recente scomparsa dell’ amata Sr. M. Bernadete. Ciononostante, i gruppi dei diversi rami si sono adoperati per organizzare e animare l’incontro nel ricordo lieto della Superiora delle Sorelle di Maria.

Una messa celebrata da P. Simon Donnelly, e concelebrata dai Padri che vivono a Roma, ha aperto l’incontro che aveva come tema il ringraziamento per l’anno trascorso. L’omelia di P. Simon si è focalizzata sulla figura di P. Kentenich ed è stata un’ottima occasione per riflettere sul nostro Fondatore e sulla sua Causa di Beatificazione. La presenza nella nostra comunità romana del Postulatore, P. Eduardo Aguirre, è, inoltre, una ricchezza della quale la Famiglia romana è grata e che può portare molti progetti e idee per il futuro.

Al termine della celebrazione, ogni gruppo ha preparato un quadro con le foto più rappresentative delle attività svolte che ciascun dirigente ha presentato ai presenti.  Un modo semplice ed efficace per aggiornare tutti sulla vita del Movimento e per incontrarsi su tematiche che potranno essere affrontate nei gruppi del prossimo anno.

Durante il rinfresco serale, infine, c’è stato l’atteso annuncio del programma di due importanti eventi che si terranno nel mese di giugno: la Festa della Coppia (il 6 giugno) e la importantissima Benedizione del Simbolo dello Spirito Santo al Santuario Matri Ecclesiae di Belmonte.

Quest’ultimo sarà un evento che comincerà con una Novena di preparazione, dal 30 maggio,  durante la quale la Famiglia romana si è impegnata nella recita del Rosario ogni giorno, alla stessa ora ognuno dove si trova. La preparazione culminerà nella solenne celebrazione della Veglia di Pentecoste, l’8 giugno, seguita dalla Santa Messa di Pentecoste, il 9 giugno, animata dal Coro della Diocesi di Roma diretto dal M. Marco Frisina, e dalla benedizione e collocazione del simbolo dello Spirito Santo.

Tags: , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *