Postato su 19. Novembre 2015 In Vivere l’Alleanza

Solidarietà con Belmonte

Una lettera di Don Martin Emge agli amici e collaboratori di Belmonte *

Cari Amici e Collaboratori di Belmonte,

l’8 dicembre p.v. ricorre il 50° anniversario della promessa di Belmonte, fatta al nostro Padre e Profeta dal Praesidium Generale. Come sembra, noi apparteniamo a quella generazione di Schoenstatt, cui è dato di portare avanti questa promessa. L’ultimazione della Domus Pater Kentenich è a portata di mano. L’avvenimento storico sta alle nostre porte. Il fatto di esserci caricati di tanti pesi e di aver perseverato, sottolinea l’importanza e il significato di questo Centro di Schoenstatt a Roma, tutto speciale, nel cuore della Chiesa. Finora non ci siamo lasciati scoraggiare, perché sentiamo di aver potuto contribuire all’edificazione di una grande Visione della Chiesa.
070

Purtroppo, l’ultimazione non sarà ancora possibile per questa ricorrenza eccezionale dei 50° anni. Sarebbe stato geniale. Ed è molto difficile per noi trovare parole per far aspettare ancora i gruppi che vorrebbero già organizzare incontri a Belmonte. Abbiamo dovuto disdire un Corso di Esercizi Spirituali per sacerdoti, Incontri della Gioventù Maschile di Schoenstatt di Limburg/Lahn, Magonza e Spira e persino l’Incontro del Praesidium Generale programmato per fine Novembre.

Ma restano ancora in sospeso: l’installazione della cucina, l’arredamento delle camere degli ospiti, con i mobili che stanno già a disposizione, l’ultimazione dei corrimani nelle scale e l’acquisto delle plafoniere ancora mancanti. A ciò si aggiungono le fatture insolute per lavori eseguiti nell’area esterna, che attualmente ammontano a circa 300.000 €. E quest’importo non c’è.

Va considerata, inoltre, la prima rata di ammortamento di un credito, che l’anno scorso ha permesso di continuare a costruire. Il 10.11. p.v. scadono 108.000 € (capitale + interessi)! Questa rata ha potuto essere pagata, grazie alla risposta rapida e generosa a questa Lettera, che era stata diffusa ai primi di novembre nell’Istituto dei Sacerdoti Diocesani di Schoenstatt e nella Newsletter di Belmonte – sono arrivate offerte per 90.000 € e prestiti per la somma di 182.000 €. Un cordiale ringraziamento.

Finora è stato donato abbastanza generosamente, sia dalla comunità responsabile, committente, – il nostro Istituto dei Sacerdoti Diocesani di Schoenstatt – che da voi, come grande cerchia di amici e sostenitori di Belmonte in via di crescita; alcuni Paesi hanno già finanziato “le loro” Stanze. Anche molte altre iniziative piccole e grandi hanno fatto rientrare denaro nelle casse di Belmonte.

Ora lancio ancora una volta l’urgente preghiera di un appoggio solidale e generoso, affinché la Casa dei Convegni possa essere ultimata eventualmente nella prima metà del 2016 e Belmonte possa operare nella Chiesa, come Santuario e Centro di noi tutti, nell’Anno Santo della Misericordia.

Offline:
Matri Ecclesiae e.V.
IBAN. DE66570501200004005872
BIC: MALADE51KOB.

Il 27/28.11. p. v. avrà luogo un primo incontro nel Centro di Memhölz – aperto a tutti coloro che sono entusiasmati di Belmonte – cui speriamo ne seguiranno altri, in altre località.

Il nostro miglior prodotto sono i Buoni-Belmonte, che si prestano ottimamente a regali natalizi e ad altre occasioni. Ordinazioni: [email protected]

La gioia del Vangelo e la Visione di una Chiesa plasmata dalla Misericordia del Padre Celeste e dall’amore materno della nostra Madre della Chiesa ci motivano a contribuire seriamente alla costruzione.

In solidarietà e fiducia

Don Martin Emge

20150704_094037

Belmonte in Internet

 

Belmonte – il suo Sogno

Tags: , , , , , , ,