Postato su 2010-11-27 In Vivere l’Alleanza

Incontro di professionisti a Londrina

ProfessionaisBRASILE, Renan Montanucci. Il 6 e il 7 novembre del 2010 si è tenuto a Londrina l’Incontro dei professionisti con il tema “Le sfide della vita professionale e la costruzione del progetto di vita”, che ha avuto come obiettivo riunire giovani che erano membri o sono membri della JUMAS di Londrina e Ibiporá e stanno attualmente lavorando nel mercato del lavoro, per riflettere sul compito di ciascuno nella vita professionale e nel loro contributo alla società.

 

 

L’incontro è iniziato e terminato nel Santuario di Schoenstatt, con preghiere e una Santa Messa finale. Si sono tenuti vari momenti durante i due giorni di formazione e discussione: Esposizione dell’Assistente spirituale della JUMAS, P. Alfonso Wosny, che ha presentato il Nuovo Ordine Sociale secondo il pensiero di P. Kentenich; intorno alla Dottrina Sociale della Chiesa, pronunciata dal Difensore Pubblico dello Stato di Paraná, Rafaele Domingues; una testimonianza di Rafael Melquíades, membro ed ex dirigente della JUMAS, tavola rotonda con un giornalista della Rete Massa (affiliata alla SBT nel Paraná), Derri Francis e il medico Vitor Hugo Ferriera, anche membro dalla JUMAS e ex dirigente.

Motivati a vivere sempre più la pedagogia di Schoenstatt e la dottrina sociale della Chiesa nella loro vita professionale

ProfessionaisL’Incontro è stato caratterizzato da momenti di riflessione, dalla discussione intorno alla ricca azione e riflessione sociale della Chiesa, dalla profondità dei temi trattati, dalle testimonianze di vita e dalla vita generata dai vincoli tra i membri. La maggior parte dell’incontro si è tenuto nella villa delle Sorelle di Maria, che ha accolto con amabilità i partecipanti, e l’aiuto importante delle sue installazioni organizzate dal capo del Ramo di Londrina, Alexandre Tejo, è stato essenziale per il successo dell’incontro.

L’Incontro ha superato le aspettative, come conferma l’organizzatore Lucas Romagnoli: “La riunione è riuscita molto bene, tutti si sono sentiti motivati a vivere sempre di più la pedagogia di Schoenstatt e la dottrina sociale della Chiesa nella loro vita professionale, nella loro vita giornaliera. Questo momento di riflessione tutti insieme, ha rafforzato la loro vita e ha dato a tutti il coraggio per crescere sul cammino della santità della vita quotidiana”.

Alla fine dell’Incontro il gruppo ha conversato intorno al futuro e probabilmente ci saranno nuovi capitoli di questa bella storia che comincia.

Fonte: www.jumasbrasil.com.br

Traduzione: Maria Tedeschi, La Plata, Argentina