Kentenich Tag

Anno di P. Kentenich, messaggio della Presidenza generale • La settimana scorsa, P. Juan Pablo Catoggio, Presidente della Presidenza Generale di Schoenstatt, ha scritto alla redazione di Schoenstatt.org, con la richiesta di pubblicare, e così contribuire così a diffondere, un messaggio della Presidenza Generale per il 15 settembre di quest’anno, 50° anniversario della morte di P. Kentenich. “Vogliamo inviare questo messaggio già l’8 luglio, in modo che possa servire da aiuto per le celebrazioni in diversi Paesi”, ha scritto. Il testo, al momento, è disponibile in tedesco, inglese, spagnolo, portughuesecontinua
PARAGUAY, José Argüello • Giovedì scorso, 15 marzo, abbiamo ricevuto da Mons. Claudio Giménez, aneddoti inediti circa le giornate iniziali della nascita del Movimento di Schoenstatt in Paraguay e sulla partecipazione di P. Josef Kentenich in questa fase. Ci ha anche raccontato come si sono svolti alcuni dei suoi incontri personali e riservati con il Fondatore e anche i dettagli più sconosciuti del giorno della sua morte.— “… Nel contesto dell’Anno di P. Kentenich, nessuno dovrebbe esimersi della preghiera, anche solo di un Ave Maria, per la sua canonizzazione”, econtinua
GERMANIA, Dorothee Alberty • Il 3-4 settembre 2017 sono trascorsi cinquant’anni dalla visita di Padre Kentenich al Centro “Marienfried” del Movimento di Schoenstatt nell’Arcidiocesi di Freiburg, Germania. Il Centro è situato nella piccola città di Oberkirch all’ingresso della Valle del Rench. La famiglia di Schoenstatt aveva sviluppato il proprio ideale diocesano: questo fu il motivo della visita. Per un intero anno la Famiglia si è preparata a questo giubileo, celebrandolo in vari modi: con una vigilia della gioventù il 17 Giugno, una grande celebrazione il 18 Giugno, una giornata dicontinua
SCHOENSTATTIANI AL SERVIZIO DELLA CHIESA: P. Alexandre Awi, nuovo segretario del Dicastero per i Laici, la Famiglia e la Vita • Il 1 settembre scorso, il brasiliano Alexandre Awi, Padre di Schoenstatt e fino a maggio direttore nazionale del Movimento in Brasile, ha assunto ufficialmente l’incarico di Segretario del Dicastero per i Laici, la Famiglia e la Vita. Prima di dare inizio ai suoi lavori –  e dopo aver vissuto già alcuni mesi nell’abitazione dei Padri di Schoenstatt a Trastevere, Roma, per concludere la sua tesi di dottorato e per studiarecontinua
P. Guillermo Carmona • Padre Kentenich è,  per la nostra famiglia di Schoenstatt, una delle sue realtà più centrali – un “punto di contatto” diciamo – insieme alla Mater ed al Santuario. Lui è anche un esempio della “Alleanza che trasforma”. La sua storia di vita avrebbe potuto trasformarlo in una persona amareggiata, rancorosa e vendicativa; sarebbe potuto diventare depresso e tormentato, come tanti prigionieri dei campi di concentramento; e avrebbe anche potuto rinnegare la Chiesa, come coloro che soffrono le ingiustizie e l’autoritarismo di alcuni Capi… Cosa gli hacontinua
ITALIA, Maria Paola Napoleone e Federico Lioy • “Ma è un corso prematrimoniale?” “Allora state per sposarvi?” Questa era la reazione quando le prime volte dicevamo a chi non conosce Schoenstatt che una volta al mese ci incontravamo con altre giovani coppie, guidati da un sacerdote e da una coppia “adulta”, già sposata e con figli. Tutto cominciò ad una messa nella cappellania della Facoltà di Giurisprudenza di Roma Tre nell’inverno del 2013, quando Padre Alfredo – allora responsabile della gioventù del Movimento a Roma, ci chiese se ci andassecontinua
IRAQ, Maria Fischer, Fonte: AICA e AIN • Si tratta di una nota di speranza in mezzo a tanta incertezza sul futuro dei popoli del Medio Oriente e il grande desiderio di pace, espresso tante volte da Papa Francesco. Alcune famiglie cristiane sono finalmente tornate alle loro case nella città di Mosul, in Iraq, in una zona che era stata occupata dallo Stato Islamico (ISIS) dal 2014 e infine riscattata nel mese di gennaio 2017. Un gruppo di volontari che stanno partecipando alla ricostruzione della città, molti dei quali musulmani,continua
ROMA BELMONTE, Maria Fischer in intervista con don Marcelo Cervi • 2 febbraio, Presentazione del Signore, la “Festa della Candelora”. Una festa per Belmonte. La piccola famiglia di Schoenstatt Roma Belmonte si è riunita in memoria di quel 2 febbraio 1966 nel quale il Padre Kentenich ha visitato Belmonte e ha parlato sulla missione del posto e del Santuario – che in quel momento esisteva solo nei cuori – nel centro locale e personale della Chiesa Universale, nella Città del Papa. Tutti coloro che hanno visitato la pagina di Belmontecontinua
ROMA BELMONTE, María Fischer • 22 gennaio 2017. Le Missioni della Famiglia nel 2017 stanno iniziando a Ranchos, nella provincia di Buenos Aires, sostenute dalla preghiera e accompagnate dagli schoenstattiani nei vari continenti. Settantacinque giovani provenienti da numerosi paesi del Sud America e dell’Austria si sono incontrati a Villa Cura Brochero al termine del loro pellegrinaggio a piedi fino alla tomba del primo santo argentino a cui hanno consegnato le intenzioni di preghiera di persone di diversi paesi. A Roma e in tutto il mondo, i Padri Pallottini stanno celebrandocontinua
FRANCESCO  A ROMA, Maria Fischer • Venerdì scorso, nel momento in cui Donald Trump giurava a Washington, Papa Francesco dava, in Vaticano una lunga intervista al quotidiano spagnolo El Pais, chiedendo di accogliere con prudenza gli allarmi innescati dal nuovo presidente degli Stati Uniti – “bisogna vedere quello che fa, non possiamo essere profeti di sventura” – e avvertendo che “in tempi di crisi, il discernimento non funziona” e la gente cerca “salvatori” che restituiscano identità “con muri e fili” (si veda l’ intervista completa qui): “Il pericolo in tempicontinua