Giovani Tag

PARAGUAY, P. Pedro Kühlcke • – Ciao Pepito! Sei di nuovo in carcere? Che amarezza! Perché? –Si, Padre, perdonami! Ho resistito quattro mesi fuori ma non trovavo lavoro da nessuna parte. Non ho ricevuto l’appoggio di nessuno, sai bene che caos c’è nella mia famiglia. La tentazione fu troppo forte e cedetti di nuovo. Il dolore: non hanno il tempo di assaporare la libertà che già rientrano in carcere Dopo quasi due anni dalla chiamata della Mater alla missione in una periferia così esistenziale come il carcere minorile, ci lanciammocontinua
GERMANIA, redatto dal Padre Hans-Martin Samietz, Monaco, assessore nazionale della Gioventù Maschile di Schoenstatt • Se domandaste alla Gioventù Maschile tedesca di Schoenstatt: “Cos’è la misericordia?”, ricevereste come risposta: “Delle decisioni che sono guidate dal cuore”. Già si potrebbe presentare un’incomprensione. Quando si parla del cuore, non si tratta assolutamente di qualcosa di dolce, soave, roseo e scintillante ma piuttosto di qualcosa di pieno, forte, sensibile e valoroso. In questo senso, il cuore si pone come completamento sia del impulso puramente razionale che di quello istintivo, poiché raccoglie in essocontinua
PARAGUAY, da P. Pedro Kühlcke e María Fischer • Natale nel carcere: Il carcere minorile di Itauguá, a pochi chilometri del Santuario de Schoenstatt in Tupãrenda. Da poco più di un anno, la “misericordia” qui ha una faccia, misericordia che ha a che vedere con il fare, come dice Padre Juan Pablo Catoggio aprendo la porta santa nel santuario Originale. Papa Francesco nella preparazione del incontro mondiale della gioventù in Cracovia per la misericordia, ha chiesto a tutti loro di scegliere e realizzare una concreta opera fisica e spirituale dellacontinua
ITALIA, Thea Serpi • All’aeroporto di Fiumicino, una frizzante tensione si espande nell’aria di prima mattina, quando siamo ormai pronti (o forse no) per l’avventura tanto attesa e pregustata. Dietro le preoccupazioni imperanti per le scarpe più adatte, il peso dello zaino, il cibo lungo la strada, la pulizia degli ostelli, si cela un’euforia che emana dal profondo del cuore, per l’aspettativa più eccitante: trovare, alla fine del cammino, le risposte ai nostri più angosciosi interrogativi. Questa, per ciascuno di noi, era la meta, Santiago de Compostela. È trascorsa unacontinua