Germania Tag

mein platz
Elke Karmann, Germania • Quando ho letto il tuo articolo “Voglio tutto…”, ho pensato: quanto è bello che qualcuno scriva ciò che brucia sulle unghie di molti di noi schoenstattiani. Anche io ho seguito con interesse il Cammino sinodale tedesco e i documenti per esso predisposti, soprattutto per quanto riguarda le donne, e grazie ad Internet ho potuto seguire la maggior parte dei dibattiti e delle votazioni della terza assemblea plenaria del Cammino sinodale. Come schoenstattiana sono stata particolarmente felice che il vescovo Gerber (membro dell’Istituto dei sacerdoti diocesani dicontinua
Zukunft
M. B. Oelschner, Germania • Voglio tutto / Non voglio essere uno spettatore / Voglio fare qualcosa da solo / E so sempre perché / Non cederò / Voglio tutto. Questa vecchia canzone di Gitte (album: Ungeschminkt, 1982) mi viene in mente mentre rifletto sui risultati delle votazioni del “Cammino sinodale” tedesco sulle questioni relative al sacerdozio femminile: nel loro documento finale del “Cammino sinodale”, circa l’81% – entrambi laici e vescovi – hanno votato a favore del sacerdozio femminile e circa il 79% ha votato a favore del diaconatocontinua
Kentenich Buch Urteil
GERMANIA, Maria Fischer • Le Sorelle di Maria di Schoenstatt stanno combattendo con mezzi legali Non solo in Brasile – contro la città di Santa Cruz do Sul e gran parte del Movimento di Schoenstatt contro il piano di vendere il terreno sul quale sorge il Santuario e la prevista demolizione di quest’ultimo – ma anche in Germania davanti ai tribunali. Ciò avviene contro la storica dott.ssa Alexandra von Teuffenbach e la casa editrice Bautz per l’omissione di alcune affermazioni in un libro ormai da tempo pubblicato e tradotto. Uncontinua