Postato su 2014-06-22 In Comunicazione

E chiese al buon Dio: Ci sei? – “GOTT-vertrauen.net” ora online “fiducia-in-DIO.net”

GERMANIA, mda. “Sono stata portata in ambulanza in una clinica più grande, con stazione per neonati prematuri. È successo tutto all’improvviso e rapidamente. Non sapevo proprio come mi era accaduto. Prima di partire mi hanno dato ancora un calmante e poi via. Stando coricata non potevo vedere dal finestrino posteriore se non il cielo grigio. Durante il tragitto ho pregato per il nostro bambino affinché andasse tutto bene e chiedevo al buon Dio: “Ci sei?” Poco dopo, l’ambulanza si è fermata ad un incrocio; dallo spigolo del finestrino è comparso un ramoscello di ciliegio in fiore. A volte il buon Dio ti fa direttamente un bel sorriso.” – Questo il nòcciolo di una storia presa da “fiducia-in-DIO”, dalla presenza in internet del progetto www.gott-vertrauen.net., (ossia rete fiducia-in-DIO) avviato il 31 maggio u.s.

La prossima estate del 2016 – da domenica 31.7. a sabato 6 agosto 2016 – ci sarà un pellegrinaggio per diversi giorni a piedi, che avrà per tema fiducia-in-DIO. Sono invitati tutti (persone singole, coppie e famiglie), ossia tutti coloro che vogliono mettersi alla ricerca di un rapporto personale e vivo con DIO. “Vogliamo metterci in cammino per stabilire un rapporto più forte con un PADRE misericordioso che ci ama personalmente. Infatti, l’itinerario di pellegrinaggio vuol dare anche l’opportunità di avere tempo per se stessi e di trovare pace nel proprio intimo per poi ritornare alla quotidianità fortificati e con nuovi impulsi”, così gli iniziatori, coniugi della Federazione-Famiglie di Schoenstatt e membri del Movimento di Schoenstatt di Colonia, che hanno dato inizio al progetto fiducia-in-DIO, convinti di un messaggio di un Dio vivente, misericordioso, che ama, verso il quale si può aver fiducia e con il quale si può vivere in Alleanza – cosa molto buona e sicura, che offre protezione e nuova forza.

Vivere in rapporto con Dio

Come può apparire la vita in rapporto con Dio, lo trasmette la pagina web a mano di quattro processi vitali: trovare pace presso Dio, essere in contatto con Dio, contare su Dio e mettersi in cammino con Dio.

Per ognuno di questi processi di vita, il visitatore della pagina web trova spunti e impulsi: testi della Bibbia, parole di Papa Francesco e di Padre Josef Kentenich, e storie – esperienze semplici, personali, autentiche di “persone del tutto normali”, che in momenti quotidiani o drammatici della loro vita sono riusciti ad avere fiducia in Dio ed hanno fatto l’esperienza che: fiducia in DIO? – è possibile!

Coinvolgersi

Già due anni prima che il progetto parta – il pellegrinaggio a piedi dal Santuario Schoenstattiano di Colonia al Santuario Originale di Schoenstatt – gli iniziatori vanno in onda con il Progetto della pagina web online. Là si trovano già le prime informazioni sulla preparazione del pellegrinaggio dell’estate 2016; ci sono: un nuovo autoadesivo per macchine e informazioni sullo sfondo dell’ “Alleanza con Dio Padre”, Alleanza che Padre Kentenich ha stretto nel 1966 nel Santuario Schoenstattiano di Colonia in rappresentanza di tutto il Movimento di Schoenstatt. E c’è soprattutto l’invito proprio grande, aperto, a collaborare per la programmazione e per la rappresentazione.

E in fondo… sì, in fondo il Progetto fiducia-in-DIO, con il lancio della pagina web, ha già cominciato il 31 maggio2014. Perché la pagina non è semplicemente un’informazione sul Progetto, ma un invito a tutti, a fare un po’ la prova della fiducia-in-DIO… e di ricordarsi delle proprie storie con questo Dio. E chi ha piacere a raccontarle, c’è già.

www.gott-vertrauen.net

[email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *