Postato su 15. Gennaio 2019 In GMG Panama 2019

Lo spirito della GMG è già vivo con l’arrivo della delegazione svizzera al Santuario in Costa Rica

GMG 2019/COSTA RICA, Michelle Ramírez e María Fischer •

Appena atterrati si sono subito diretti al Santuario per la messa: il 4 gennaio scorso circa 50 ragazzi provenienti dalla Svizzera sono arrivati al Santuario “Famiglia della Speranza” a San Josè, Cost Rica, accolti dalla gioventù e da tutta la famiglia costaricana di Schoenstatt, con le caratteristiche gioia e ospitalità che centinaia di giovani sperimenteranno nei prossimi giorni.—

Per un intero mese, dal 4 gennaio al 5 febbraio, circa 100 giovani svizzeri di lingua tedesca viaggeranno attraverso l’America Centrale per partecipare alla Giornata Mondiale della Gioventù a Panama e conosceranno la realtà della regione. Hanno cominciato dal Costa Rica e i primi 50 di loro hanno avuto modo di conoscere il Santuario di Schoenstatt, insieme a pizza, musica e incontri.

La Vergine Nera creò un legame

I giovani svizzeri hanno portato con sé al Santuario un’immagine della Patrona della Svizzera, la Madonna Nera di Einsiedeln. Il monastero barocco del XVIII secolo costituisce l’imponente centro di Einsiedeln ed è meta di innumerevoli pellegrini. La storia del monastero benedettino risale a quasi mille anni fa. Fin dal Medioevo, questo luogo con la sua “Madonna nera” è uno delle mete di pellegrinaggio più importanti d’Europa. Il Camino di Santiago attraversa anche l’area di Einsiedeln. Questo ha forgiato un legame immediato con il Costa Rica perché la sua Patrona è anch’essa una Vergine Nera, la Vergine di Los Angeles; questa fu dichiarata patrona del Costa Rica e protettrice delle Americhe da Papa Giovanni Paolo II.

“Siamo onorati di condividere la messa in questo Santuario con la gioventù di Schoenstatt”, ha detto il leader del gruppo in un video pubblicato sul sito ufficiale svizzero della GMG. Padre Lukas Novak, che ha accompagnato i giovani, ha ringraziato per la calorosa accoglienza e per la musica condivisa durante la messa.

Foto obbligatorie

Alla fine e prima di salutare, non potevano dimenticare la tradizionale foto di gruppo di fronte al Santuario, tanto meno le foto con la statua di Padre Kentenich.

Questo santuario è stato benedetto appena in tempo … e quanto è bello che abbia anche una bella statua di p. Kentenich. Vi è tutto di Schoenstatt in un colpo d’occhio.

Video pubblicato dalla delegazione svizzera sul sito ufficiale della GMG in Svizzera

 

Galeria de fotos de schoenstatt.org

JMJ19 - Costa Rica

Album ufficiale di Panama 2019

Originale: Spagnolo, 6 Gennaio. Traduzione: Alessia Lullo, Roma, Italia

Tags: , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *