Postato su 2020-05-22 In Dilexit ecclesiam, Progetti

Santuario ecologico, dove “tutto è connesso”

COSTA RICA, Randall Barquero, Commissione Laudato Si’, Schoenstatt Costa Rica •

La Commissione Laudato Si’ del Movimento di Schoenstatt del Costa Rica è stata formata nel 2016, un anno dopo la pubblicazione dell’omonima enciclica di Papa Francesco. Nel contesto della Settimana della Laudato Si’ celebrata dalla Chiesa Universale (dal 16 al 24 maggio), condividiamo alcuni dettagli generali su questa commissione e sulle sue attività. —

 

Nel 2016, l’anno successivo alla pubblicazione dell’Enciclica Laudato Si’, il Movimento di Schoenstatt in Costa Rica si propose di costruire il suo primo Santuario filiale, e pochi mesi dopo venne confermato che questo desiderio, antico di molti anni, sarebbe diventato realtà. La benedizione è avvenuta il 18 marzo 2017. Maria Fischer per l’occasione era nel nostro Paese a seguire l’evento per schoenstatt.org, e forse ricorderete che da quel momento il Movimento si è preoccupato che si trattasse di un atto “in armonia con la natura”.

Così Michelle Ramirez lo riassunse nel suo articolo pubblicato su schoenstatt.org:

 

Un santuario ecologico, con tanto di Bandiera Blu

Rispondendo all’invito rivolto da Papa Francesco nella sua Enciclica Laudato Si’ di a prendersi cura della nostra “casa comune”, il Movimento di Schoenstatt del Costa Rica ha proposto che questo evento speciale si svolga in modo responsabile dal punto di vista ambientale, ed è stato premiato con la Bandiera Blu!

Il Movimento si è registrato nella categoria degli Eventi Speciali del Programma Bandiera Blu Ecologica (PBAE, in spagnolo). Esso consiste in un riconoscimento che il Governo della Repubblica concede quando un evento di massa si svolge in modo responsabile dal punto di vista ambientale, applicando rigorose norme igieniche, separando i residui e praticando il riciclaggio. Dopo una rigorosa valutazione, gli esaminatori hanno confermato che i parametri richiesti erano stati rispettati e superati e hanno assegnato la Bandiera Blu con una valutazione eccezionale.

 

Un santuario che è un esempio di cura della “casa comune”

A quel punto nacque la Commissione Laudato Si’, con l’idea che questo nuovo santuario costaricense potesse essere anche un esempio della cura della “casa comune” a cui papa Francesco ci chiamava. Mia moglie Patricia ed io abbiamo avuto la benedizione e la responsabilità di essere strumenti della Santa Vergine per questo progetto, e abbiamo fatto parte della Commissione fin dall’inizio.

Nel corso del tempo, sempre più persone sono state sensibilizzate al tema e hanno sostenuto la causa dell’evangelizzazione e della consapevolezza ambientale all’interno del movimento, e noi ci siamo proiettati verso la comunità con alcune attività. Abbiamo anche partecipato ad un programma del governo del Costa Rica per riconoscere lo sforzo in materia ecologica, denominato “Bandiera Blu”, che ha una categoria per le organizzazioni ecclesiastiche.

Videoconferenza: tutto è connesso

Per questa settimana della Laudato Si’ – che commemora il quinto anniversario della Laudato Si’, seconda Enciclica di Papa Francesco, firmata il 24 maggio 2015 – stiamo facendo la diffusione dei messaggi principali, e presentiamo una videoconferenza in questo fine settimana, in cui diversi esperti commenteranno il significato del motto “Tutto è connesso”.

 

 

 

Presentazione: Comissione Laudato Si

Abbiamo aggiunto una presentazione aggiornata a novembre 2019 che riassume anche in termini generali ciò che facciamo e perché lo facciamo (pdf)

 

Originale: spagnolo, 20.05.2020. Traduzione: Gian Francesco Romano, Roma, Italia

Una settimana e un anno di celebrazioni per l’enciclica di Papa Francesco sulla cura della nostra casa comune

Tags: , , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *