Postato su 2017-03-12 In Alleanza solidale con Papa Francesco

“Qui preghiamo ogni giorno per il Santo Padre Francesco”

ROMA BELMONTE, Maria Fischer  •

Il “Nostro Santuario”, il Santuario di Roma Belmonte, si veste di Quaresima – come tutti i santuari del mondo. Pochi fiori, color viola… È iniziata la Santa Quaresima che ci porterà a vivere con Nostro Signore, il dolore e la gloria nell’amore più grande di Colui che dà la sua vita per gli amici, con estrema solidarietà. “La Quaresima è un nuovo inizio, un cammino che ci porta ad un destino sicuro: la Pasqua di Risurrezione, la Vittoria di Cristo sulla morte. E in questo tempo, riceviamo sempre una forte chiamata alla conversione: il cristiano è chiamato a ritornare a Dio “con tutto il cuore” (Gv 2,12), a non accontentarsi di una vita mediocre ma piuttosto a crescere nell’amicizia con il Signore. Gesù è l’amico fedele che non ci abbandona mai perché, anche quando pecchiamo, aspetta pazientemente che ritorniamo a lui e, con questa attesa, ci manifesta la sua volontà di perdonare” (cfr. Omelia 8 gennaio 2016), dice Papa Francesco nel suo messaggio per la Quaresima del 2017.

Nel Santuario della città del Santo Padre, dice P. Marcelo Cervi, “è tutto pronto per la Quaresima con Papa Francesco. Nella città del Papa, il Santuario segue passo passo le sue parole. Ci sono dei libretti con il messaggio del Santo Padre per questa Quaresima in modo tale che tutti coloro che entrano nel Santuario per le messe giornaliere, il rosario, l’adorazione o semplicemente come pellegrini in qualsiasi momento, possano meditare e pregare con Papa Francesco e lasciarsi interpellare con le sue parole”.

Sull’altare si trova l’anfora del Chile, simbolo della solidarietà con questo paese che lotta per risollevarsi dopo gli incendi e nel quale molti Schoenstattiani aiutano tutti coloro che hanno subito dei danni.

 

Dal giorno della sua elezione, Papa Francesco ripete in ogni discorso: “Pregate per me!”. In occasione dell’inizio della Quaresima, un quadro del Santo Padre nel Santuario mostra la risposta che Belmonte dà a questa richiesta del Papa, specie in tempi di molte opposizioni e false notizie che vogliono danneggiare il suo messaggio e la sua missione. In questo quadro è possibile leggere in cinque lingue:

Qui preghiamo tutti i giorni per il Santo Padre Francesco”.

Questa consuetudine si ripete nel Santuario già da molto tempo, dopo ogni Rosario recitato nel pomeriggio, durante la Messa e l’Adorazione. Ma il semplice messaggio del quadro viene comunicato a tutti. In questo Santuario preghiamo tutti i giorni per il Santo Padre Francesco.

Vincolati al Santuario nella città del Papa, con il suo Santuario, siamo in molti a farlo, veramente in molti.

 

Originale: Spagnolo. Traduzione: Denise Campagna, Roma.

Tags: , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.