Postato su 2016-01-29 In Alleanza solidale con Papa Francesco

Questo libro potrebbe esserci anche in tedesco!

del Rettore Don Egon M. Zillekens •

Qualche tempo fa ho conosciuto P. Alexandre Awi Mello (44), Padre di Schoenstatt, Direttore del Movimento e Assistente della Gioventù Maschile di Schoenstatt in Brasile. Avevo sentito parlare del suo buon contatto con Papa Francesco e del suo libro sul Papa e Maria ed ero curioso. L’autore mi ha regalato il libro in cui Papa Francesco descrive i suoi incontri con la Madonna, dalla fanciullezza alla sua elezione a Vescovo di Roma. Il Santo Padre parla delle sue Preghiere preferite alla Madonna e dei titoli con i quali la venera particolarmente, sottolinea l’importanza di Maria nella vita della Chiesa e dei Cristiani, mette in risalto il valore dei Santuari mariani e della devozione popolare come anche della posizione della donna nella Chiesa e parla inoltre di tanti temi attuali. Padre Alexandre sa tracciare bene gli itinerari che conducono allo spirito e al cuore mariano di Papa Francesco e invita il lettore ad intraprendere lo stesso cammino e a rinnovare sempre la fiducia nelle cure materne di Maria.

Questo libro c’è già in portoghese (8000 esemplari già venduti) e in spagnolo, ma non in tedesco, perché finora non si è trovato un editore tedesco disposto a stampare senza avere un sussidio per i costi di stampa.

Non è possibile! Dopo tutto si tratta della Madonna e del Papa e di come siano inscindibili e possano valere come esempio per molti.

Un estratto dalla Prefazione

L’autore aveva promesso al Papa di mandargli il libro prima della stampa. Il 10 aprile 2014 il libro era pronto. La risposta di Papa Francesco non si è fatta aspettare e si trova nella Prefazione – per un triplice motivo: primo, per dare una volta in più testimonianza della modestia e semplicità del Santo Padre; secondo, perché sia chiaro che la responsabilità del libro e del suo contenuto è dell’autore, perché il Papa gli ha dato un voto di fiducia e ha autorizzato la pubblicazione senza averlo prima letto; terzo, per trasmettere la “catechesi mariana” ivi contenuta. Il Papa si serve di queste brevi parole per dare testimonianza di un’esperienza mariana, cui lo ha fatto ricordare il libro.

Caro fratello,

Un grazie cordiale per la Tua lettera di ieri. Un grazie cordiale per la Tua attenzione di mandarmi il libro. Tu mi chiedi di leggerlo e di correggerlo. Questo va bene, ma preferisco darti il permesso di pubblicarlo senza averlo letto. (…) La settimana scorsa è successa una cosa bella con la Madonna. Stavo pregando “Sub tuum praesidium” e mi sono ricordato il consiglio dei monaci russi … “Nelle turbolenze spirituali ci rifugiamo sotto il manto della Santa Madre di Dio”. … E improvvisamente mi sono reso conto che pioveva e che mi sono bagnato. È semplicissimo: per pura negligenza ero finito al di fuori della protezione del suo manto. E pensavo che sarebbe interessante fare una meditazione sui motivi che ci separano dalla protezione materna di Maria

Ti auguro una felice e buona Pasqua. Possa Gesù benedirti e la Vergine Maria proteggerti. E per favore, non dimenticarti di pregare per me.

Fraternamente,

Francesco”

Attualmente Padre Alexandre sta conseguendo il dottorato in Mariologia presso l’Istituto Internazionale di Ricerca su Maria dell’Università Dayton, Ohio, USA. È stato docente alla Pontificia Università Cattolica Parana e al momento è docente a San Paolo presso il Centro Universitario dei Salesiani (UNISAL) e la Facoltà “San Benedetto”. Durante la V Riunione Plenaria delle Conferenze Episcopali dell’America Latina e dei Caraibi (CELAM) ad Aparecida (2007) e durante la GMG di Rio de Janeiro (2013) ha lavorato come Segretario di Papa Francesco.

francisco-palexandre

“Germania, Austria e Svizzera hanno bisogno del Libro”

Questa è l’iniziativa e la lettera del Rettore, Don Egon M. Zillekens, ai Confratelli della Federazione-Sacerdoti. E spiega che “sono arrivati i primi contributi”. Padre Juan Pablo Catoggio, Superiore Generale dei Padri di Schoenstatt, ha anche annunciato che il libro deve arrivare assolutamente sul mercato tedesco e che anche lui sta cercando possibilità di finanziamento. E che ci dovrebbe essere un’edizione anche in inglese.

La traduzione in tedesco è già progredita. Padre Alexandre Awi, la cui preoccupazione è che il libro non sia o forse non sia per niente, in prima linea, per Schoenstatt, ma che ha bisogno di Schoenstatt per arrivare sul mercato. E dice “Cerchiamo possibilità per offrire il Libro a rinomate case editrici cristiane o di pubblicarlo anche per altre vie”.

Ci sono già state domande preliminari. Un editore dice: Francesco, sì, volentieri! Ma Maria?

E un altro dice: Maria? Si, volentieri. Ma Francesco?

Nel frattempo è stato pubblicato il grande libro-intervista di Papa Francesco “Il Nome di Dio è Misericordia”. Il libro “Lei è mia Madre” è altrettanto il risultato di una lunga intervista personale. Nei due libri molte cose si completano a vicenda.

Chi vuol capire meglio che cosa significa Maria per Papa Francesco e l’Immagine di Maria per la Chiesa, ha bisogno di “Lei è mia Madre”.

E “Lei è mia Madre” ha bisogno di persone che traducono, fanno pubblicità, raccomandano, comprano e finanziano.

audiencia-jubilar09
Originale: Tedesco. Traduzione: Maria D. Congiu, Roma, Italia

Tags: , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *