Postato su 18. Febbraio 2017 In Dilexit ecclesiam, La Chiesa - il Papa

“Papa Francesco: Riforma o Rivoluzione?”: quattro chiacchiere sul papa e sul papato con Javier Martinez-Brocal

ITALIA, Pamela Fabiano – dirigente della Gioventù Femminile in Italia •

La Chiesa di Santa Caterina e San Francesco, Patroni d’Italia, è la parrocchia romana dove vivono i Padri di Schoenstatt. In questa chiesa di fronte alla stazione Trastevere si svolgono tante delle attività del Movimento italiano, e in particolare qui si incontrano i giovani che animano i vari gruppi che negli anni si sono sviluppati grazie alla tenacia e all’impegno costante dei Padri, delle Sorelle.

GIURCAP è uno di questi gruppi. I giovani studenti della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Roma Tre, si sono riuniti in un gruppo più di 10 anni fa e si incontrano regolarmente nella Cappellania della Facoltà guidati da P. Alfredo Pereira, cappellano della Facoltà. Molte iniziative sono portate avanti da loro e tra queste, anche una serie di incontri formativi e culturali, sia in Facoltà che in parrocchia.

Due domeniche fa, GIURCAP ha organizzato e ospitato presso la parrocchia dei Santi Patroni, l’incontro con il vaticanista spagnolo Javier Martinez Brocal su “Papa Francesco: Riforma o Rivoluzione?”.

Direttore di RomeReports agenzia di stampa specializzata in informazione del, dal e sul Vaticano, Javier Martinez Brocal attualmente segue tutte le notizie relative al Papa, accompagna il Santo Padre in molti viaggi apostolici sull’aereo papale, ed è autore del libro “El Papa de la misericordia”, edito da Planeta in lingua spagnola, che è già alla sua terza edizione.

Come Chiesa, siamo chiamati a vivere quello che ci insegna il Vangelo

Dopo aver celebrato insieme la messa della domenica, in una stanza piena e in un ambiente molto informale e divertito, Javier ha travolto i ragazzi presenti con una valanga di racconti, esperienze personali e lavorative, soffermandosi sul passaggio da papa Benedetto XVI a papa Francesco, sul conclave vissuto in prima fila da vaticanista, aggiungendo molti aneddoti divertenti e curiosi sui suoi viaggi sull’aereo papale in America, Paraguay, Cuba, Messico.

Sulla domanda provocatoria “Papa Francesco: Riforma o Rivoluzione?”, che tanto appassiona i cattolici italiani, Martinez Brocal ha voluto dare una risposta articolata e allo stesso tempo semplice da capire: Francesco è semplicemente un Papa libero, che si mette in gioco personalmente su quello che dice, che ha un sesto senso, un fiuto speciale per scoprire chi soffre e chi porta un dolore nel cuore. Un papa, ha spiegato ancora Javier, che è preoccupato per quella cosa che chiama la globalizzazione dell’indifferenza, così tanto da esortare continuamente i cattolici a guardare negli occhi tutte le realtà di “indifferenza” per poter essere lì dove è più necessario, per ascoltare, accogliere, curare. I cristiani sono coloro che seguono Cristo: fare tutto come lui è la nostra unica aspirazione, e il Papa ce lo ricorda ogni giorno. Come Chiesa, siamo chiamati a vivere quello che ci insegna il Vangelo. E il Papa ci ‘pungola’, ci interroga per farci essere sempre in tensione verso il prossimo da accogliere, da abbracciare.

Le domande sono state molte – alcune anche da parte di persone adulte che non hanno voluto perdersi l’occasione di conversare liberamente con un vaticanista così noto – e il tempo a nostra disposizione è volato via in un soffio con la promessa di non perdere di vista il lavoro di Javier e di invitarlo nuovamente in futuro.

Una brevissima nota di chi scrive: avrei voluto portare con me il libro “El Papa de la misericordia” per farglielo firmare…ma me ne sono dimenticata. Peccato! Lo sto leggendo e credo che sia un ottimo modo per entrare nella figura di questo nostro Papa, carpire il segreto di così tanto affetto da parte di molti e abbattere alcuni inutili e vani pregiudizi sul papato che stiamo vivendo.

 

www.romereports.com

Segui GIURCAP su Facebook

 

Tags: , , , , , , , ,