Postato su 26. Gennaio 2016 In schoenstattiani en rete

Benvenuti, turisti missionari, al rosario illuminato nella nuova Edicola di Punta del Este

URUGUAY, Javier Cerviño e Maria Fischer

“La prossima settimana visito Punta del Este e vorrei sapere dove è il Santuario della Madonna di Schoenstatt; mi commentano che si è costruita un’Edicola nella Parrocchia la Candelora. Quanta emozione! Vado sempre a Messa in quella parrocchia. Abito in Tucuman e da tre anni sono missionaria della Mater. Vorrei sapere se il giorno 18 si recita il rosario illuminato o si fa qualche altra attività come facciamo noi in Tucuman tutti i 18. Grazie. Aspetto risposta.”

Un commento di Hilda Teresa Rodriguez, una missionaria di Tucumán, Argentina, una dei tanti turisti argentini e altri paesi che nel periodo estivo popolano le spiagge di Punta del Este. All’avere letto l’articolo sulla nuova Edicola della Mater nella famosa parrocchia della Candelora, aspettava comunicarsi con i missionari di Punta del Este…

Il giorno dell’Alleanza in Punta del Este

Al ricevere il commento ci siamo subito messi in contatto con Javier Cerviño di Montevideo, incaricato della pagina nazionale dell’Uruguay, da dove riceviamo l’articolo intorno all’Edicola in Punta del Este. In piena epoca di vacanze…ha risposto subito.

“Con piacere vi commento che il 18 gennaio nella Parrocchia della Candelora in Punta del Este alle ore 20 si reciterà il Rosario, se Dio vuole. Vi commento anche che i dati li stiamo pubblicando fra poco nella nostra pagina web, web.schoenstatt.org.uy”

Ora Hilda e tutti i turisti schoenstattiani già possono informarsi in questa pagina dell’invito al Rosaro Illuminato nel Giorno dell’Alleanza nel loro luogo di vacazione.

Javier Cerviño inoltre le passava a Hilda il telefono della coordinatrice del Rosario Illuminato, ed inoltre una guida di come arrivare.

“L’Edicola si trova accanto alla Chiesa della Candelora, nel centro di Punta del Este, nella via Puesta del Sol, che è accanto al Faro. Se fate click sulla pagina segnalata, vi indica dove è la parrocchia.”

Affinché la nostra comunicazione sia schoenstattiana, evangelizzatrice e ottenga miracoli

12278887_434112590106235_5101411612262478954_nIl 5 di marzo 1916 è uscita la prima edizione della rivista MTA; i 100 anni di questo evento non lo celebreremo con feste o grandi attività (ma con un seminario intitolato “Comunicatori come Padre Kentenich” il 30 aprile e 1° maggio in Tuparenda), lo celebreremo di giorno in giorno, con articolo e articolo, con risposta e risposta, “lavorando affinché la nostra comunicazione sia schoenstattiana, evangelizzatrice e ottenga miracoli. Come lo faceva P. Kentenich”, lo riassume P. Antonio Cosp.

Forse né sapremo se Hilda ha aperto il suo mail in tempo e se realmente arriverà al Rosario nella Edicola. O altri.

Questa parte resta in mano di Maria, la comunicatrice del Magnificat.

In tutti i modi, turisti schoenstattiani in Punta del Este: Benvenuti a celebrare il giorno dell’Alleanza, il giorno dei vincoli solidali, nell’Edicola accanto della Chiesa della Candelora.

L’ultima notizia di Silvia Losada, di Tucuman, collaboratrice di schoensttat,org e “casualmente” ha corretto questo articolo:

“Mi ha risposto Hilda. Già sta in contatto con gli organizzatori di Punta del Este”.

Originale: Spagnolo. Traduzione: Maria Tedeschi, La Plata – Argentina

Tags: , , , , , , ,