Postato su 3. Marzo 2016 In Campagna, opere di misericordia

Visitare gli ammalati: Con la Madonna Pellegrina in un ospedale pubblico di Venezuela

VENEZUELA, Puerto La Cruz, diacono Alberto Badaracco •

“Con le opere della misericordia corporali tocchiamo la carne di Cristo nei fratelli e sorelle che hanno bisogno di essere nutriti, vestiti, ospitati, visitati…” ci dice Papa Francesco nel suo messaggio di Quaresima nel Anno Santo della Misericordia.

Al iniczo della Quaressima, il Santo Padre mette il tema: “Le opere della misericordia nel cammino del giubileo”, invitiamo a tutti coloro che leggono schoenstatt.org a mettere progetti – gradi, piccoli, communitari, pastorali – nella categoria delle opere della misericordia, e siano regalati al santuario e alla Chiesa come istrumento della misericordia divina.

Dopo due contributi del Paraguay in questa linea, arriva uno da Venezuela.

12669658_619633278184173_3523039680644719878_n

Sono stato ammalato e mi hai visitato

Il diacono permanente, Alberto Badaracco, in settembre ha chiesto una Madonna Pellegrina per la sua comunità e ci racconta:

Il venerdì 26 febbraio, abbiamo cominciato a visitare gli ammalati dell’ospedale pubblico con la Madonna Pellegrina. Abbiamo recuperato una bella cappella che da anni era chiusa. In questa cappella faremmo onori alla Mater e da li, uscirà a trovare a i suoi figli.

E’ mia intenzione li dare messe, pregare il rosario, fare ritiri su l’Alleanza d’amore e celebrare il 18 di ogni mese.

In questa Quaresima la Mater accompagnerà al Santo Cristo nel via crucis.

Lo scorso lunedì di carnevale, si realizzai un ritiro per conoscere meglio la missione e visione del movimento di Schoenstatt, per fare la nostra consacrazione ed andare a lavorare nelle comunità, con i piedi per terra e lo sguardo in cielo. Nel ritiro abbiamo anche fatto un rosario nelle vicinanze del tempio accompagnati dalla Mater.

Nel frattempo, sono già tre le Peregrine che hanno cominciato a camminare per Puerto La Cruz.

12512550_619632858184215_2797257152038892502_n

Originale: spagnolo. Traduzione: Gisela Ciola, Trento, Italia

Tags: , , , , , , ,