Postato su 7. Maggio 2015 In Schoenstatt in uscita

Incontro dei Movimenti nel Cuore della Roma Antica

Italia, Roma, Suor Maria Vera Lucia •

Il 30 aprile 2015, nel cuore di Roma, a Piazza del Popolo, ha avuto luogo un incontro molto significativo dei Movimenti. L’iniziativa del Vescovo Ausiliare Matteo Zuppi della Diocesi di Roma, con il titolo “50 giorni di fuoco”, è un invito alla preparazione della Solennità di Pentecoste.

Suor Vera Lucia, che sta dietro ogni manifestazione importante di Roma, ha formulato, una settimana prima, un invito molto avvincente e convincente, in cui ha scritto che anche il Movimento di Schoenstatt, come altri Movimenti, poteva prender parte a questo evento – e precisamente preparando e programmando una santa Messa per il giorno 30 Aprile dalle ore 19 alle 21presso la Chiesa Santa Maria in Montesanto – Piazza del Popolo.

“È il giorno in cui potremo mostrare un po’ della bellezza dell’esser cristiani e cattolici. Alle persone che arrivano possiamo o distribuire all’entrata della Chiesa un “biglietto da visita su Padre Kentenich”, con parole sue sullo Spirito Santo e santini della Mater Ter Admirabilis o invitare a delle iniziative del Ramo cui appartenete, ecc. ecc. Non deve mancare la Madonna Pellegrina ausiliaria e un banner della MTA…”

20150430_202626

Un mare di luce davanti all’Immagine ausiliaria

Suor Vera Lucia racconta le sue impressioni

“Appena arrivati ci siamo messi in fondo alla Chiesa per accogliere le persone che entravano. Abbiamo preparato un tavolino con diverse cose: Libretti su Schoenstatt, Santini con le Preghiere alla Madre di Schoenstatt e dei lumini.
Posso dire, che andare incontro alla gente in una chiesa dove la maggioranza non viene per pregare, ma solo per vedere le opere d’arte, è una bella sfida, che ti porta a donare simpatia, serenità e convinzione e soprattutto che tu credi a ciò che tu annunci! Questo è ciò che ho sperimentato quella serata. A tutti abbiamo offerto un santino della nostra Madre di Schoenstatt e invitato a visitare il Santuario. E abbiamo regalato anche una candelina da portare davanti all’Immagine della Madonna Pellegrina. Le reazioni sono state diverse: tante persone rimanevano quasi “spaventate” quando ci avvicinavamo, come per domandare “Cosa volete da me?”; altre venivano da noi e ci chiedevano “Cos’è?” Altre ancora non ci guardavano proprio… E c’era chi sorrideva, “temendo” di avvicinarsi. Ma tutti hanno portato un lumino alla Madonna!! Vedi le foto, che mostrano un “mare di luce” davanti all’Immagine ausiliaria.

Sicuramente è stata una bella esperienza di accoglienza e di calore! Sono anche sicura che la Madonna ha riscaldato tanti cuori e li attirerà al Santuario. È stato molto bello quando ci hanno chiesto di mettere in Chiesa libretti e pieghevoli su Schoenstatt insieme ai santini della nostra Madre Tre Volte Ammirabile. E abbiamo preparato con gioia un tavolino.

Purtroppo abbiamo dovuto finire alle 20h:30, perché a Roma la Metropolitana funziona fino alle 21.30…

Comunque le cose più grandi iniziano sempre dal piccolo, come si vede dalla parabola del “Granello di senape” …

Tags: , , , , , ,