Alleanza solidale Categoria

#PrayForMunich • Una vez más – wieder einmal – once again. Padres, madres, hijos, amigos asesinados, heridos, traumatizados … Parents, sons and daughters, friends killed, wounded, in fear… Eltern, Kinder, Freude ermordert, verletzt, in Angst… Oremos por Munich, let us pray for Munich, beten wir für München. Ahora, todos, en alianza solidaria, desde los santuarios. Now, all, in covenant solidarity, from the Shrines. Jetzt, miteinander, im solidarischen Bündnis, von den Heiligtümern. #PrayForMunich  #PrayForTheWorldcontinua
Our heart and our prayers in our Shrines go out to the victims of the cruel attack in Nice, to their friends and family, to helpers, doctors, police… God, have mercy! Nuestras oraciones en los Santuarios para las victimas del ataque horrible en Nice, sus amigos, sus familias, los médicos, policia… Dios, ten piedad. Unsere Gebete im Heiligtum für die Opfer des furchtbaren Anschlags in Nizza, für ihre Freunde und Familien, die Helfer, die Ärzte, die Polizisten… Gott, hab Erbarmen! #prayforNice Papa Francesco: tutta la partecipazione e solidarietà Il Papacontinua
SPAGNA/ECUADOR, www.ligafamilias.schoenstatt.es • Il Ramo di professionisti maschili ha avuto davanti alla tragedia del terremoto vissuta in Ecuador, l’iniziativa di aiutare i fratelli, e la Lega di Famiglie, generosa e solidale, ha offerto i suoi mezzi per aiutarli. Marcelo Scocco (fra qualche giorno viaggerà a Ecuador) è uno degli incaricati di questa iniziativa dei professionisti. Loro scrivano a tutta la Famiglia di Schoenstatt: “In questo momento di tanta difficoltà per le persone che hanno sofferto il terremoto dell’Ecuador, vogliamo invitare la Famiglia di Spagna ad apportare il suo grano dicontinua
ECUADOR, Eduardo Jurado e Maria Fischer • Già sono passati parecchi giorni che il terremoto di 7.8 gradi ha causato tanta distruzione e dolore in Ecuador. Non riesco a capire quello che è successo. È stato terribile. Le perdite umane, più le perdite materiali e tutto in un momento in cui l’economia del paese è quasi ferma per la caduta del prezzo del petrolio e per la svalutazione della moneta dei paesi vicini. Ora tutto si è paralizzato e tutto il mondo è concentrato in aiutare con quello che sicontinua
Di: Redazione Schoenstatt.org • Sono giunte, e ancora stanno giungendo, notizie del terremoto in Ecuador, con molte vittime, tanti feriti, paura e dolore. Danni ingenti sono registrati nella zona dell’epicentro, nella provincia di Manabí, nel nors del Paese, e in zone sia limitrofe che più lontane, come le città di Guayaquil, il sud di Quito, San Miguel de los Bancos e Manta. Il sisma è stato avvertito in tutto il Paese e nel sud della Colombia. Lo stato di emergenza è stato dichiarato in sei provincie: Esmeraldas, Los Ríos, Manabí,continua
PARAGUAY/INTERNAZIONALE, di Maria Fischer • “Arriveremo a cento?” – Si deve confidare nella solidarietà della nostra gente” – Ma non sono arrivate risposte. O quasi nessuna all’idea…né dal nostro gruppo, né da fuori…” – “Tranquillo, Dio forse ha un altro orario diverso dal nostro…” – “Sicuramente ha più pazienza, ma è già siamo nell’anno della Misericordia, e nulla…” – Ma sento che è qualcosa dello Spirito Santo…100 case solidali…” – Se non abbiamo risposta, dobbiamo accettarlo…” Momento.  Siamo nell’anno 2013 e al principio di questa idea pazza sorta intorno alla primacontinua
Redazione• Un’altra volta di più. Un´altra volta più morti, feriti, famiglie disperate, amici piangendo. Questa volta è toccata al Lahore, in Paquistan, proprio il giorno di Pasqua. Sono morte circa 65 persone e più di 200 ferite nell’attentato suicida tenuto questa domenica di Pasqua. Una esplosione forte è successa nel parcheggio del parco di Gulshan e Ibal, che in quei momenti era affollato per essere un giorno festivo. La maggiore parte dei morti erano donne e bambini. “L’obiettivo erano i cristiani che celebravano la Pasqua”, si menzionano fonti del Taliban.continua
Dalla redazione • Ancora una volta.  Ancora una volta, vittime innocenti hanno perso la vita o sono rimaste gravemente ferite. Ancora una volta, le loro famiglie e i loro amici sono nel dolore. Ancora una volta, medici, poliziotti, sacerdoti, giornalisti lavorano senza sosta per salvare vite umane, per dare conforto, per garantire la sicurezza, per diffondere meno panico e maggiore chiarezza … Siamo tutti di Bruxelles. Uniti nella preghiera, nella solidarietà, nel capitale di grazie, nel dolore. Siamo nella Settimana Santa. La Via Crucis di Gesù non è un raccontocontinua
PARAGUAY, da Maria Fischer • Quando P. Juan Pablo Catoggio aprì il 13 dicembre la “Porta Santa” del Santuario Originale, mostrai le due dimensioni della misericordia: “La prima e fondamentale” è la misericordia di Dio Padre, “del Dio compassivo e clemente, lento per l’ ira e abbondante in misericordia e verità” (Ex 34,6), quella che prima o poi ci verrà concessa e avremo il piacere d’ esperimentare. La seconda è il nostro atteggiamento misericordioso di fronte agli altri, in special modo di fronte alla persone più bisognose. Due parole nelcontinua
PARAGUAY, da María Fischer • “L’iniziativa privata di una integrante della nostra famiglia nel contesto del anno giubilare, di costruire nel cuore di Paraguay infrastrutture basiche di case in modo che potessi no essere finite in seguito dai loro beneficiari, ci ha convinto, abbiamo pensato che era un bel regalo per sua Santità in Alleanza solidaria, con aiuto di amici e conosciuti, e consegnare cento case basiche a cento famiglie che vivono nella massima povertà. Loro sarebbero il ricordo vivo della nostra Alleanza d’amore con sua Santità…” Mi sono venutecontinua