“Porta la Madre alla sua casa”, Brasile

Il progetto “Porta la Madre alla sua casa” è un progetto apostolico della Pastorale del Santuario di Curitiba, Brasile, per le famiglie ed è basato su un brano della Bibbia: “Gesù , veduta la Madre e lì presente il discepolo che amava, dice alla Madre “Donna ecco tuo figlio”. Dice poi al discepolo: “Ecco tua Madre” e da quel momento, il discepolo la prese a casa sua.” (Gv, 19,26-27). Ha come obiettivo principale fare che le persone siano consapevoli della Missione di Maria come Madre e Educatrice della Umanità.


Questo progetto è cominciato nel 2008 ed in questi anni si sono mandate più di    nove mila Immagini alle famiglie, che hanno accettato di “portare la Madre alla loro casa”, con il proposito di darle un posto d’onore nelle loro case e condividere tutto con Lei: le gioie, le tristezze, le conquiste, le sofferenze, le sfide, l’angustia, le petizioni….permettenodo che Ella li educhi a vivere in uno spirito di Alleanza con Maria.

Come si fa?

I pellegrini che visitano il Santuario Tabor Magnificat, di Curitiba, nello stato di Paraná, Brasile, sono stati invitati a portare alla loro casa in determinati orari (sabato dalle 14,30 alle 15,30 ore, e la domenica dalle 15,30 alle 16,30 ore ) un’Immagine della Madre Regina Vittoriosa Tre Volte Ammirabile di Schoenstatt come un regalo del Santuario. Inoltre ricevono una breve spiegazione della missione materna e educatrice di Maria, poi recitano una preghiera di invio dentro il Santuario, invitando la Mater a vivere nella loro casa, secondo l’esempio del discepolo Giovanni, che anche aveva portato la Madre a casa sua.

I nomi di queste persone si scrivono su un libro che tutti i 18 è posto sull’altare, affinché nella Santa Messa si preghi anche per le loro intenzioni particolari. Nell’Immagine resta registrato il loro nome e la data, in cui hanno portato la Madre a casa loro per ricordare quel momento speciale nelle loro vite.

Le s’invita anche a dare la loro mail, affinchè possano ricevere informazioni del Movimento di Schoenstatt e delle attività locali del Santuario per mezzo di una circolare.

Questo progetto è cominciato nel 2008 e in questi anni si sono consegnate più di 9000 Immagini alle famiglie che hanno accettato “portare la Madre a casa loro” con il proposito dei darle un posto d’onore nelle loro case e condividere con Lei: le gioie, le tristezze, le conquiste, le sofferenze, l’angustia, le petizioni….permettendo che Ella li educhi a vivere in uno spirito d’Alleanza con Maria.

L’applicazione del progetto in altri Santuari

Questo progetto si è già esteso in altri Santuari del Brasile:

  • Santuario Tabor delle vocazioni a Guarapuova, Paraná
  • Santuario Tabor Cor Ecclesiae, a Porto Alegre, Rio Grande do Sul.
  • Santuario Tupancirendá a Santo Ángelo, Rio Grande do Sul.

 

L’applicazione del progetto in Santuari Parrocchiali

Nelle località dove non ci sono Santuari di Schoenstatt, ma esiste un Santuario parrocchiale le Immagini sono consegnate da queste parrocchie.. Il progetto già si è applicato in questo modo in due parrocchie:

  • Parrocchia del Buon Gesù, a Rio Negro Paraná.
  • Parrocchia San Giovanni Battista (quartiere Tingüí), a Curiritiba, Paraná

 

Contatti

Patricia Kulik
Pastorale del Santuario Tabor Magnificat
Curitiba, Paraná, Brasile

Telefono 0055 41 3279-1391

[email protected]

Originale:portugues. Traduzione: Maria Tedeschi, La Plata, Argentina