Postato su 15. marzo 2016 In Alleanza solidale con Papa Francesco

“Fin dalla sua elezione del 13 Marzo, Papa Francesco ci chiede sempre di pregare per lui e per il suo ministero …”

ROMA/GERMANIA, di Maria Fischer •

Per il terzo anniversario dell’elezione di Jorge Mario Bergoglio a successore di Pietro, il Vescovo di Fulda, Mons. Heinz-Josef Algermissen scrive che “Fin dalla sua elezione del 13 Marzo, Papa Francesco ci chiede sempre di pregare per lui e per il suo ministero…”.

Da allora in poi Papa Francesco sorprende Chiesa e mondo con molte iniziative, con parole e creazione di parole, gesti inattesi e linearità, con una disinvoltura non diplomatica, spesso quasi sconvolgente. Ha cambiato le coordinate all’interno e all’esterno della Chiesa. Ci sono giornalisti che ancora oggi lottano talvolta per la solita “critica a Roma e al Papa” che d’improvviso viene dall’ambito conservatore e non rimane indietro, per asprezza e odio, rispetto alla solita critica del passato.

Un confratello Gesuita afferma che il Papa sta cambiando il linguaggio della Chiesa. Dal linguaggio “nella grazia – nella scomunica” e “appartenere – escludere” diventa il linguaggio della misericordia, il linguaggio dell’amore sempre più grande – di un Dio-Padre e di una Chiesa-Madre – che comprende sempre di più, perdona di più, abbraccia di più, apre più porte e vuole avere più figli a casa.

Ciò che tuttavia ha sorpreso e commosso in ugual modo è stata la semplice e sincera richiesta di Papa Francesco al Popolo di Dio: Pregate per me.

8572646180_3ec71aa462_o

Pregate per me

Sono molti coloro che hanno fatto propria questa richiesta. In Alleanza solidale con Papa Francesco, anche i collaboratori di schoenstatt.org – e nel frattempo tanti altri – pregano ogni giorno per lui. La forma abbreviata di “Alleanza solidale” è: ascoltare la sua voce, esaudire i suoi desideri, pregare per lui. Dopo la sua visita in Messico, i vescovi hanno attivato nella pagina web ufficiale della visita del Papa un “pulsante di preghiera” con il testo: “Ringrazia Papa Francesco per la sua visita. Non dimenticarti di pregare per lui.” Fino al 13 Marzo i Messicani che avevano detto una preghiera per lui erano 78.667. Nella Casa Editrice tedesca Benno-Verlag è stato pubblicato un libriccino dal titolo “Pregate per me” con impulsi e testi su quest’intenzione centrale del Santo Padre.

Karin Schmitz

“L’iniziativa internazionale ‘Catena di preghiere per Papa Francesco’, la cosiddetta Prayerrally, risponde a questa richiesta del Papa e invita tutti i credenti ad impegnarsi nella preghiera quotidiana per il Papa”, scrive Mons. Algermissen, ringraziando allo stesso tempo tutti coloro “che accompagnano con la preghiera il ministero del Santo Padre”. Sono 1.418 le persone che si sono impegnate a pregare quotidianamente per Papa Francesco attraverso la pagina web della Prayerrally, la cui iniziativa è stata promossa nell’estate 2014 dalla sig.ra Karin Schmitz , della località di Sankt Augustin presso Bonn. Chissà che fino al 19 Marzo, 3° anniversario del suo insediamento, non arrivino a 1.500 … o più.

“Adesso vorrei dare la benedizione, ma prima vi chiedo un favore. Prima che il Vescovo benedica il popolo io vi chiedo che voi pregate il Signore perché mi benedica: la preghiera del popolo chiedendo la benedizione per il suo Vescovo. Facciamo in silenzio questa preghiera di voi su di me.”

  Papa Francesco, 13.03.2013

Saluto di Mons. Algermissen, Vescovo di Fulda

Prayerrally Catena di Preghiere per Papa Francesco

Fotografie: Intermirifica.net

Originale: Tedesco. Traduzione: Maria D. Congiu, Roma, Italia

Tags: , , , , , , ,