Riflessioni

Pagina 1 di 7  >  >>

2014-08-20 02:13:15

IN POCHE PAROLE. P. Joaquin Alliende. . Mons. Jorge Bergoglio assumeva come il nuovo Arcivescovo della immensa città di Buenos Aires ed annunciava con voce calda e decisa, che il suo piano di lavoro pastorale per il futuro, si poteva condensare in tre imperativi. Il primo vocabolo già era una sua invenzione linguistica.

 



2014-08-06 20:46:48

IN POCHE PAROLE, P. Joaquín Alliende L. Era naturalmente timido, come alcune persone molto intelligenti. Era agile, camminava senza fare rumore. Poteva citare opportunamente Rilke o qualcosa di Spaemann. Una volta ci ha chiamato per commentare di alcuni Chagall appena scoperti. Un altro anno gli interessava dialogare intorno alla teologia della liberazione con il punto di vista kentenichiano della storia. Gli piaceva vedere buon football per TV e giocare volleyball, che lo appassionava. Quando perdeva spesso si notava una smorfia sul viso di disgusto. Nell’Adorazione al Santissimo chinava il corpo verso la destra, ma sempre eretto. Nostro Padre gli ha detto a Milwaukee che aveva una sensibilità sempre all’erta come quella di uno scoiattolo. Una volta gli ha raccomandato di tenere nella sua stanza frutta secca e uva passa (Studentenfutter), affinché Günther accompagnasse con qualcosa di saporito le sue variate letture alla fine della giornata. Lavava i piatti con una rapidità insuperabile.

2014-08-01 20:22:13

IN POCHE PAROLE,  P. Joaquín Alliende.Si afferma che un gran convertito inglese del secolo XX, Gilbert Chesterton demitizzava l’immagine antiquata di San Francesco di Assisi. Alcuno potrebbe domandarsi coscienziosamente, dopo gli ultimi cento anni: la figura che noi schoenstattiani presentiamo di P. Kentenich: si dovrebbe purificare o completare?

 

 

2014-07-27 17:58:41

IN POCHE PAROLE, P. Joaquín Alliende. Si afferma che un gran convertito inglese del secolo XX, Gilbert Chesterton demitizzava l'immagine antiquata di San Francesco di Assisi. Alcuno potrebbe domandarsi coscienziosamente, dopo gli ultimi cento anni: la figura che noi schoenstattiani presentiamo di P. Kentenich: si dovrebbe purificare o completare?





2014-07-11 22:55:42

IN POCHE PAROLE. P. Joaquin Alliende Luco. Mi hanno suggerito scrivere un altro telegramma sul cristico kentenichiano. Cercherò di farlo. Il Fondatore ha commentato, verso il finale della sua vita, il suo lavoro degli anni ‘20 e ‘30. Ha ricordato che lui aveva avuto il compito di formare persone che già avevano ricevuto “un’eccellente catechesi della cristologia cattolica”. Ed aggiungeva: “Io ho potuto su quel fondamento valido sviluppare la nostra modalità mariana”. E soleva indicare: “Ebbene può essere che in altre latitudini ed in tempi diversi, non si possa presupporre un simile fondamento catechetico. Se fosse così, dovremmo offrire una catechesi cristica espressa ed esplicita.”

2014-07-08 02:22:13

P. Guillermo Carmona. In una mattina fredda e con nebbia, un 27 giugno 29 anni fa moriva Giovanni Pozzobon. È stato l’ultimo pellegrinaggio di colui che “faceva notte con le famiglie, e albeggiava nel santuario”. In quell’aurora si è risvegliato nel Santuario eterno, accanto a sua Madre e suo Padre ed è rimasto con loro per sempre.

 

 

2014-07-07 20:37:33

IN POCHE PAROLE, P. Joaquin Alliende Luco. Il 26 giugno dell’Anno Centenario dell’Alleanza d’Amore, vigilia della Festa del Sacro Cuore di Gesù quest’Anno Giubilare 2014, le nostre reti di Internet pubblicano una notizia ardente: la proclamazione della nuova Legge 15462 per lo Stato di S. Paolo, Brasile, che conta su 43,6 milioni di abitanti, che fa il 21% della popolazione di quell’immenso paese. Il giorno del 18 ottobre di ogni anno, da questo 2014, sarà la data commemorativa ufficiale con il nome “Giorno dell’Alleanza d’Amore”

2014-06-29 19:50:55

IN POCHE PAROLE, P. Joaquín Alliende Luco. Il Fondatore e Günther Boll visitavano una casa della comunità sacerdotale del Verbo Divino. Sono ricevuti cordialmente e nel percorso della casona, spiegano loro anche il significato di alcune rappresentazioni religiose. Nostro Padre gli commenta a Günter Boll al ritorno: "Abbiamo visto molte immagini dello Spirito Santo". E aggiunge: "nelle nostre case non metteremmo tante rappresentazioni di una delle Tre Persone. Noi possiamo accentuare, per un po' di tempo, il vincolo ad una di Loro, ma sempre in relazione al dinamismo continuo di Dio Uno in Tre".

2014-06-22 18:59:47

SPAGNA, org. Il Direttore del Movimento di Schoenstatt in Spagna, P. Carlos Padilla, offre nella sua proiezione pastorale per il mese di maggio 2014 alla Famiglia di Schoenstatt spagnola e a tutti lettori della nostra pagina schoenstatt.org, l'impulso importante e attuale al servizio della vita e il pellegrinaggio giubilare. Il suo punto di partenza è il regalo giubilare della Famiglia di Schoenstatt spagnola di formare una rete di santuari vivi, una rete di vita, una rete missionaria. Hanno dedicato questo mese in cammino al 2014 al pellegrinaggio, che significa andare in pellegrinaggio.

2014-06-22 17:32:59

IN POCHE PAROLE, P. Joaquín Alliende Luco. Schoenstatt è dal 18/10/1914 espressamente e decisamente trinitario" (accentua quanto è trinitario e non è implicitamente trinitario come tutto quanto confessa il Credo della Chiesa cattolica). "È originalmente trinitario" (perché è "mariano" trinitario). È "contemporaneamente trinitario" (cerca di rispondere all'odierno antropologico di questo tempo. Si potrebbe anche dire "storicamente trinitario") Così ha scritto il Fondatore nella sua lettera dall'Uruguay un 18/10/1948.



Pagina 1 di 7  >  >>


Top