2014

<<  <  Pagina 21 di 51  >  >>

2012-10-26 15:57:49

mev. La prima Santa Messa "in cammino al 2014" dell'Anno della Corrente Missionaria si è celebrata in Alleanza con il "Rosario di Uomini" del Brasile, uno dei progetti apostolici nel campo dell'inserimento nella Chiesa diocesana e universale con il nostro carisma originale" (Messaggio 2014), e che P. Heinrich Walter ha menzionato specialmente nel suo messaggio per l'apertura del terzo anno del Triennio, l'Anno della Corrente Missionaria.

 

2012-10-18 23:48:07

P. Heinrich Walter. Cara Famiglia di Schoenstatt, nei pressi della tomba di S. Pietro e di piazza S. Pietro, vi saluto ovunque voi vi troviate. Il Santo Padre mi ha invitato a partecipare al Sinodo dei vescovi intorno alla Nuova Evangelizzazione per la trasmissione della fede cristiana. Non posso, perciò, accompagnarvi oggi nel Santuario Originale. È un segno della Provvidenza, che oggi possiamo unire così i nostri Santuari con la gran Cattedrale della cristianità qui a Roma. La nostra missione è la Missione della Chiesa, che vogliamo servire con il nostro carisma, affinché la Chiesa, mediante l’azione dello Spirito Santo, riceva il regalo di una nuova forza. Finora questo è il maggior desiderio dei Padre Sinodali. Alcuni parlano di un nuovo Pentecoste, che deve essere anche la nostra preoccupazione.

2012-10-18 22:31:29

mev. “Che emozionante essere qui!” ha esclamato una pellegrina del Cile, che si recava al Santuario Originale il pomeriggio del 17 ottobre. Fin dal mattino presto già si notava molto movimento intorno al Santuario, affinché non sfuggisse nessun particolare alla preparazione immediata della Vigilia. Alle ore 19 erano arrivati già molti pellegrini, e più di uno si era avvicinato cercando la bandiera del suo paese sulla porta d’entrata al Santuario. Era veramente un ambiente di festa e di attesa.


2012-10-17 10:35:45

P. Andrew Pastore. Il giorno d’Alleanza in ottubro, a soli 730 giorni dal 18 ottobre 2014, è uscita una nuova edizione del Bollettino Ufficiale “In cammino al 2014”, anche il formato pdf per imprimere e condividere.

MANCANO SOLTANTO 0 giorni 0 ore e 0 minuti al 18 OTTOBRE DEL 2014!

 


2012-10-15 12:24:00

mev. Il sabato 13 ottobre, l’ultimo sabato dell’Anno della Corrente del Santuario, si è celebrata la Santa Messa in cammino al 2014 in Alleanza con la “Notte del Santuario.” Questo progetto appartiene al campo della Gioventù, uno dei cinque campi strategici definiti dalla Conferenza 2014 “per migliorare la nostra Azione apostolica in questo momento della storia…le sfide e il dinamismo della Gioventù” (Messaggio 2014)

 

 

 

2012-10-14 19:15:18

red. Membri di Schoenstatt si preparano in centinaia di luoghi intorno al mondo a celebrare il 18 ottobre, a solo due anni della Celebrazione Giubilare, che riunirà migliaia di pellegrini a Schoenstatt e migliaia di migliaia di pellegrini intorno ai Santuari in tutti i continenti, come una Famiglia profondamente preparata e rinnovata, e pronta a mettersi al servizio della Chiesa e della società. L’”Anno della Corrente Missionaria” comincia il 18 ottobre 2012 e in molti luoghi l’apertura del terzo anno del triennio è preparata con creatività e amore. L’Anno della Corrente Missionaria sarà inaugurato con una vigilia, la sera previa al 18 ottobre. Inaugurare ogni anno nel Santuario Originale – un fattore unificatore nel pellegrinaggio comune della Famiglia di Schoenstatt in tutto il mondo verso il Giubileo 2014 – è una dimostrazione che la Famiglia di Schoenstatt in ogni cultura e generazione vive nella Corrente dell’Alleanza d’Amore, e che correnti d’amore e di vita scorrono da e verso il Santuario Originale….

2012-10-14 18:34:17

ARGENTINA, Tita Ríos. La missionaria Yolanda Beatriz Filippo, di Paraná, aveva chiesto il permesso di portare con sé in uno dei suoi viaggi a El Maitén (nel sud del paese), dove vive sua figlia, una Madonna Pellegrina. I dirigenti le avevano risposto che “non c’erano inconvenienti”, e…. la Madonna Pellegrina non era più ritornata a Paraná …

 



2012-10-13 18:27:50

GERMANIA, org. Un’idea tanto spontanea e dell’ultima ora, quanto profetica, già tardi nella vigilia della festa di ringraziamento per il raccolto nel Santuario di Schoenstatt auf’m Berg, Memhölz. Il ringraziamento per il raccolto, e davanti all’altare ci sono le patate, le pere, le mele, l’uva, le zucche. Il tutto piacevole alla vista e ai sensi; la creazione, la natura, la grazia, il che è buono e biblico. Il raccolto, i frutti, la terra, la campagna, i semi: il Vangelo è pieno d’immagini ed esempi della vita agricola, una realtà primaria nella vita della gente ai tempi di Gesù. “Ma qui non raccogliamo patate e verdure” dice qualcuno. Un’altra persona ripete le parole del Documento del lavoro 2014: “Con gioia e umiltà, portiamo i frutti dell’Alleanza d’Amore…” Una terza persona ha davanti ai suoi occhi uno degli aspetti più importanti della celebrazione del 20 maggio, quando, dopo la benedizione della statua di P. Kentenich, i progetti apostolici, che si sono realizzati a Memhölz erano esposti in semplici schermi. E poi tutto succede molto rapido.

 

2012-10-13 18:17:35

mev/org. La Famiglia di Schoenstatt si prepara al terzo Anno dell’intensa preparazione al Giubileo dell’Alleanza: l’Anno della Corrente Missionaria. Lo speciale impegno alle correnti, che la Conferenza del 2014 ha assunto in febbraio del 2009 con gran chiarezza e con una forza sorprendente, è stato uno dei principali obiettivi per il triennio. Con un’attenzione particolare in ognuna delle tre correnti si è voluto, che i tre anni fossero un tempo caratterizzato dal lavoro in queste correnti, affinché da esse sorgesse una dinamica entusiasta generando nuove iniziative apostoliche ed un rinnovamento dal di dentro, “quasi senza sforzo”.

 

2012-10-12 00:19:16

Citazione della settimana. “La Madonna Pellegrina Originale, danneggiata seriamente in un incidente alla fine di agosto, è stata ristrutturata. La cornice e i dettagli in metallo sono perfetti, ma l’Immagine porta le orme di qualcuno che ha lottato e conquistato”. Ora più che mai abbiamo bisogno di raddoppiare le nostre preghiere e i nostri sforzi. Noi anche ci spezziamo per la nostra debolezza umana. Ma con la grazia di Dio, l’amore redentore di Cristo e la dolcezza di una Madre ci hanno “ristrutturato” completamente. La nostra fragilità non può permetterci di nascondere il nostro timore con scuse. Anzi siamo chiamati ad accettare umilmente la nostra piccolezza e a metterci come strumenti nelle mani di nostra Madre, e a percorrere il mondo, dove Ella vuole mandarci. Siamo stati scelti come apostoli di Cristo, e proprio a causa della nostra piccolezza.

<<  <  Pagina 21 di 51  >  >>


Top